Agostino Ingenito: “Non si può morire per un selfie”

0 2 giorni ago


Il Presidente ABBAC, Agostino Ingenito, colpito profondamente dalla tragedia di Furore, ha sottolineato la pericolosità del mare soprattutto quando fa maltempo. Per avvertire i turisti si sta preparando un avviso multilingue  riguardante la pericolosità della Costiera quando è in atto burrasca e mareggiate.

Fiordo di Furore Angela Mammato

“Non si può morire per un selfie. Siamo addolorati per il caso della turista argentina, travolta da un’onda, mentre si trovava, con il marito, salvo per miracolo, in una zona del fiordo di Furore, interessato come tutta la Costa d’Amalfi dalla violenta mareggiata di questi giorni, deve farci riflettere e motivare gli enti a garantire maggiore sicurezza, vietando gli accessi pericolosi. Stiamo preparando un avviso multilingue per informare i turisti sulla fragilità della Costiera ed auspichiamo interventi chiari per snellire procedure per i progetti già finanziati per mitigazione rischio idrogeologico ma non ancora attuati come per tanti costoni e frane mentre invochiamo maggiore chiarezza su intervento Galleria di Minori . La Costa d’Amalfi è un patrimonio mondiale Unesco e va tutelato e protetto”.





Source link

Leave your vote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Log In

Forgot password?

Don't have an account? Register

Forgot password?

Enter your account data and we will send you a link to reset your password.

Your password reset link appears to be invalid or expired.

Log in

Privacy Policy

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.