[ad_1]

di Manuela Pelati

Si tratta di un’area di circa 10 mila metri quadrati che sar destinata alla realizzazione del termovalorizzatore che dovr trattare 600 mila tonnellate di indifferenziata l’anno

Passo in avanti verso la realizzazione del termovalorizzatore per smaltire i rifiuti di Roma. Il cda di Ama, la municipalizzata dei rifiuti, marted ha approvato l’acquisizione per 7,5 milioni di euro del terreno di circa 10 mila metri quadrati a Santa Palomba, a sud di Roma nel IX Municipio al confine con Pomezia e Albano Laziale
.

Dopo il via libera del decreto aiuti del governo (che caus la crisi per l’opposizione del M5S) lo scorso luglio e la nuova legge regionale sui rifiuti approvata alla fine dello stesse mese, con la decisione di Ama sempre pi segnata la strada per la realizzazione dell’impianto che brucer 600 mila tonnellate di rifiuti l’anno per creare energia.

La decisione — fa sapere Ama —, gi discussa dallo scorso Cda riunitosi il 30/9/2022, era stata rinviata per effetto della richiesta del Presidente della Commissione di Valutazione che aveva manifestato la necessit di avvalersi di ulteriore documentazione tecnico-amministrativa. L’adempimento stato completato e valutato nella riunione di ieri, consentendo cos di definire l’acquisizione.

Roma soffre da anni la carenza di impianti per lo smaltimento dei rifiuti, motivo per il quale pi della met dei rifiuti inviata al trattamento in strutture private anche in altre regioni e all’estero. Un problema accentuato dopo il rogo dello scorso giugno che ha distrutto uno dei due Tmb di Malagrotta.

Iltermovalorizzatore sar pubblico
ha ribadito pi volte il sindaco Roberto Gualtieri e l’impianto sar probabilmente gestito da Ama, interamente o in partecipazione. Ci sar un ritorno di fondi e risorse per la citt chiarisce l’assessora al ciclo dei Rifiuti, Sabrina Alfonsi, in riferimento ai guadagni della trasformazione di energia e al risparmio dei costi attuali per l’invio dei rifiuti in altri impianti fuori regione e all’estero

.

Se siamo bravi – dicono dal Campidoglio – nella seconda met del 2023 si potr aggiudicare la gara e partiranno i lavori. L’obietto del sindaco di realizzare l’impianto per il Giubileo del 2025. Ma poich si tratta di impianti modulari, che vengono realizzati in fasi, sar in funzione la prima linea delle tre previste considerando l’obiettivo di 600 mila tonnellate l’anno di rifiuti da smaltire.

Dopo il rogo di uno dei due Tmb di Malagrotta e le difficolt nell’individuare sbocchi alternativi, nel frattempo fino a novembre la discarica di Albano continua a ricevere i rifiuti di Roma, circa mille tonnellate al giorno. Intanto l’approvazione del piano industriale di Ama prevista per fine anno, mentre i due impianti di biodigestori (che sono in fase di approvazione regionale e saranno pronti per il 2026) e le dieci isole ecologiche, sono in attesa dei fondi del Pnrr, rispettivamente di 40 milioni per biodigestori e 1 milione di euro per ogni isola.

In Italia ci sono 37 termovalorizzatori e si trovano quasi tutti al Nord e al Centro (la Lombardia ne ha 13 e Emilia-Romagna 7). L’ultimo nato quello di Iren Torino, inaugurato nel 2013.

19 ottobre 2022 (modifica il 19 ottobre 2022 | 20:31)

[ad_2]

Leggi tutto

L’articolo Ama approva l’acquisto del terreno a Santa Palomba. Costa 7,5 milioni- Corriere.it è stato scritto il 2022-10-19 15:52:46 da Manuela Pelati ed è stato pubblicato su roma.corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *