Il Tribunale del riesame ha respinto la richiesta di arresti domiciliari per Gregory Gucchio, il giovane di 22 anni di Biella arrestato a fine agosto per l’omicidio di Andrea Maiolo, 30 anni, accoltellato a morte al termine di una violenta discussione con la sorella.

Il delitto era avvenuto in strada, subito dopo una lite all’interno del bar pasticceria di famiglia, di fronte allo stadio ‘Pozzo Lamarmora’. La discussione sarebbe iniziata tra Maiolo e la sorella, poi sarebbe intervenuto Gucchio, al lavoro come pasticcere e fidanzato della donna. In quel momento il 30enne è stato ferito a morte.


Da allora il giovane è in carcere. I legali Cristian Conz ed Eden Veronese attendono le motivazioni del riesame prima di decidere come muoversi.

 

 





Leggi tutto

L’articolo Biella: uccide il cognato 30enne fuori dal bar, negati i domiciliari è stato scritto il 2022-10-03 12:52:45 da Valentina Dattilo ed è stato pubblicato su www.quotidianopiemontese.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *