Il Ministero della Difesa ha indetto il corso – concorso Arsenale militare marittimo di Taranto 2022 per complessivi 315 posti di personale non dirigenziale.

Si prevede l’assunzione a tempo indeterminato – area funzionale II – fascia retributiva F2, di assistenti tecnici in vari ambiti, nei ruoli dell’Amministrazione della Difesa. La selezione pubblica è rivolta a diplomati.

Le domande di ammissione dovranno essere trasmesse entro il 22 dicembre 2022. Di seguito diamo tutte le informazioni utili su selezione, requisiti e come presentare la domanda di ammissione e rendiamo disponibile il bando da scaricare.

CONCORSO ARSENALE DI TARANTO 2022 PER 315 POSTI

Il concorso 2022 per l’inserimento di nuove risorse presso l’Arsenale di Taranto è finalizzato, dunque, a reclutare assistenti tecnici secondo la seguente ripartizione:

  • n. 7 posti di Assistente tecnico per l’informatica – Codice ST45;

  • n. 64 posti di Assistente tecnico per i sistemi elettrici ed elettromeccanici – Codice ST47;

  • n. 4 posti di Assistente tecnico per la cartografia e la grafica – Codice ST48;

  • n. 13 posti di Assistente tecnico chimico-fisico – Codice ST49;

  • n. 15 posti di Assistente tecnico nautico – Codice ST52;

  • n. 48 posti di Assistente tecnico per l’elettronica, l’optoelettronica e le telecomunicazioni – Codice ST53;

  • n. 74 posti di Assistente tecnico per le lavorazioni – Codice ST54;

  • n. 90 posti di Assistente tecnico per la motoristica, la meccanica e le armi – Codice ST55;

Sarà consentito candidarsi per un solo profilo professionale tra quelli inseriti a bando.

Si rende noto che il 50% dei posti messi a concorso è riservato a favore dei volontari delle Forze armate.

BANDO CONCORSO ARSENALE DI TARANTO 2022

Gli interessati al concorso 2022 per 315 posti all’Arsenale di Taranto sono invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 264 KB), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale serie concorsi ed esami n. 92 del 22-11-2022 a questa pagina e anche sul portale “inPA” e sul sito di Formez PA.

Di seguito spieghiamo nel dettaglio i requisiti richiesti, le fasi del concorso e come presentare la domanda di partecipazione.

REQUISITI

Per potersi candidare al corso – concorso per assistenti tecnici è necessario possedere i requisiti di seguito presentati:

  • cittadinanza italiana;
  • età non inferiore ai diciotto anni;
  • diploma di istruzione secondaria di II grado di durata quinquennale;
  • idoneità psico-fisica allo svolgimento delle funzioni dei profili ST45, ST47, ST48, ST49, ST53, ST54 per i quali si concorre. Tale requisito sarà accertato prima della fase di formazione;
  • idoneità psico-fisica a svolgere lavori a bordo delle navi e dei galleggianti della Marina militare se si concorre per i profili ST47, ST49, ST52, ST53, ST54, ST55. Tale requisito sarà accertato prima della fase di formazione;
  • idoneità psico-fisica speciale per frequenza corso palombari presso il Raggruppamento subacquei ed incursori della Marina militare se si concorre per il profilo ST52. Tale requisito sarà accertato prima della fase di formazione;
  • idoneità psico-fisica allo svolgimento della mansione di manovratore di gru di banchina/bacino se si concorre per il profilo ST55. Tale requisito sarà accertato prima della fase di formazione;
  • disponibilità a frequentare il corso palombari presso il Raggruppamento subacquei ed incursori della Marina militare e svolgere la mansione di operatore subacqueo palombaro se si concorre per il profilo ST52;
  • disponibilità a svolgere la mansione di manovratore di gru di banchina/bacino del profilo se si concorre per il profilo ST55;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento oppure non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
  • assenza di condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • possesso della condotta incensurabile ai sensi dell’art. 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva militari per i concorrenti di sesso maschile nati prima dell’anno 1986.

FASI DEL CORSO – CONCORSO

Si riportano, di seguito, le fasi in cui sarà espletato il corso – concorso Arsenale di Taranto 2022 per l’assunzione di nuovo personale:

  1. una prova preselettiva, comune ai profili professionali messi a concorso, ai fini dell’ammissione alla prova scritta, che l’amministrazione si riserva di svolgere se il numero dei candidati che presentino domanda di partecipazione al concorso sia pari o superiore a venti volte il numero dei posti messi a concorso;
  2. una prova selettiva scritta, distinta per i profili messi a concorso, riservata ai candidati che abbiano superato la prova preselettiva di cui alla lettera a). Le commissioni esaminatrici, per ciascuno dei profili messi a concorso, redigeranno la graduatoria di merito dei candidati idonei, in base al punteggio conseguito nella prova scritta, con indicazione degli ammessi alla successiva fase;
  3. una fase successiva alla prova selettiva di cui alla lettera b) di accertamento dei requisiti di idoneità fisica, ai fini della formulazione del giudizio di idoneità psico-fisica al profilo professionale per il quale si concorre da parte delle commissioni medico-legali competenti. A questa fase saranno ammessi i candidati secondo l’ordine della graduatoria di merito di cui alla precedente lettera b) fino alla concorrenza di un numero di candidati fisicamente idonei da ammettere alla fase di formazione pari al numero dei posti da ricoprire per ciascun profilo maggiorato del 20%. Le commissioni esaminatrici, per ciascuno dei profili messi a concorso e sulla base del giudizio di idoneità emesso dalle competenti commissioni mediche, redigeranno la graduatoria intermedia di merito dei candidati da ammettere alla fase di formazione;
  4. una fase di formazione, della durata complessiva di quattro mesi, distinta per i profili professionali messi a concorso, con valutazione finale, alla quale saranno ammessi i candidati secondo l’ordine della graduatoria di merito. Alla fase di formazione obbligatoria sarà ammesso un numero di candidati pari al numero dei posti da ricoprire per ciascun profilo maggiorato del 20%;
  5. una prova pratica, per ciascuno dei profili messi a concorso, che dovrà essere sostenuta da coloro che avranno superato la verifica finale della fase di formazione;
  6. la valutazione dei titoli sarà effettuata dopo lo svolgimento della prova pratica.

PROVA PRESELETTIVA

Consisterà in un test di 60 domande a risposta multipla, da risolvere in 60 minuti e avrà ad oggetto la cultura generale e il ragionamento logico-deduttivo.

Non è prevista la pubblicazione della banca dati dei quesiti prima dello svolgimento della prova.


PROVA SCRITTA

Distinta per ogni profilo professionale, la prova è finalizzata a verificare il possesso delle competenze coerenti con il profilo messo a concorso e ad accertare l’attitudine del candidato a svolgere le funzioni del ruolo.

Saranno somministrate 60 domande con risposte a scelta multipla, da risolvere in 60 minuti.


ACCERTAMENTO DELL’IDONEITÀ FISICA

Accertamenti sanitari volti al riconoscimento delle necessarie idoneità psico-fisiche distinte per i profili per cui si concorre.

La valutazione di idoneità psico-fisica non dà luogo all’attribuzione del punteggio.


FASE DI FORMAZIONE

La fase di formazione è parte integrante della procedura corso – concorsuale. Ha carattere pratico – applicativo e durerà complessivamente 4 mesi in orario giornaliero. I partecipanti riceveranno, per l’intera durata della fase di formazione, una borsa di studio di 1.201,91 lordi mensili.

L’attività formativa sarà svolta presso l’Arsenale militare marittimo di Taranto, sotto forma di stage finalizzato alla realizzazione di un project work. La frequenza è obbligatoria e non potrà essere inferiore all’80% delle ore programmate, a pena di esclusione.

Al termine della formazione ci saranno gli esami pratici finali, distinti per ogni profilo professionale. Potranno sostenere la prova pratica finale i candidati che avranno frequentato l’80% delle ore complessive di attività formativa e che avranno conseguito un punteggio di almeno 21/30 nelle eventuali prove teoriche – pratiche intermedie che l’amministrazione si riserva di espletare durante la fase di formazione.

Gli esami pratici finali comporteranno l’attribuzione di un punteggio che contribuirà a determinare il punteggio complessivo delle graduatorie finali della procedura corso – concorsuale.


PROVA PRATICA FINALE

Distinta per ciascuno dei profili messi a concorso, consisterà in una prova d’arte tesa ad accertare la preparazione e la capacità professionale dei candidati nell’ambito delle aree tematiche oggetto di formazione e correlate alle mansioni da svolgere in caso di assunzione.

All’esito positivo della prova pratica, le commissioni esaminatrici stileranno per ogni profilo professionale la graduatoria finale di merito, sulla base dei punteggi della graduatoria intermedia di merito e della prova pratica finale della fase di formazione e valutando le riserve e gli eventuali titoli di preferenza e precedenza.


ARSENALE DI TARANTO

L’Arsenale M.M. di Taranto fa parte dell’area Tecnica-Industriale della Difesa. Con i suoi quasi 2.400 dipendenti civili ne rappresenta l’Ente numericamente più importante. Si occupa principalmente di assicurare il supporto e l’efficienza delle Unità Navali. L’Arsenale di Taranto svolge anche attività di assistenza alla Protezione Civile e interventi nelle calamità naturali, attività di supporto alle Unità Navali delle altre Forze Armate e della Marina Mercantile e di assistenza ai barotraumatizzati.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al corso – concorso all’Arsenale di Taranto 2022 per assistenti tecnici dovrà essere presentata entro il 22 dicembre 2022 esclusivamente per via telematica, autenticandosi con SPID / CIE / CNS / eIDAS, compilando il format di candidatura sul portale “inPA”, previa registrazione sullo stesso.

I concorrenti devono possedere un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale o un domicilio digitale. Se sprovvisti di PEC, possono leggere in questo articolo come attivarne una in soli 30 minuti.

Per la partecipazione al concorso deve essere effettuato, a pena di esclusione, il versamento della quota di partecipazione di euro 10,00.

Per ulteriori dettagli si rimanda alla lettura del BANDO (Pdf 264 KB).

ULTERIORI INFORMAZIONI

Ogni comunicazione che riguarda il concorso, inclusi il calendario della prova scritta e il relativo esito, sarà effettuata attraverso il portale «inPA», sul sito del Ministero della difesa e su questo sito.

Sui medesimi portali saranno pubblicate le graduatorie finali di merito, per ogni profilo professionale. L’avviso dell’avvenuta approvazione e alla pubblicazione delle graduatorie sarà pubblicato altresì nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere altri concorsi pubblici per diplomati, potete consultare la nostra pagina. Inoltre, se volete restare sempre aggiornati su tutte le novità, vi invitiamo a iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e al canale Telegram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.



Leggi tutto

L’articolo Concorso Arsenale di Taranto 2022 per 315 posti, Bando è stato scritto il 2022-11-23 08:01:49 da Laura Guadalupi ed è stato pubblicato su www.ticonsiglio.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *