Al vaglio le altre accuse


(ANSA) – LODI, 13 AGO – E’ stato convalidato questa mattina
in tribunale a Lodi, nel processo per direttissima per
resistenza a pubblico ufficiale, l’arresto del 22enne egiziano
che ieri ha lanciato sassi sulle auto in transito
sull’autostrada del Sole, dando in escandescenza tanto che la
polizia lo ha bloccato utilizzando il taser.
   
È stata quindi disposta la custodia cautelare in carcere.
   
Il giovane, immigrato con il permesso di soggiorno scaduto e
precedenti di polizia, rimane sotto indagine, ora, per le
ipotesi di interruzione di pubblico servizio e tentato omicidio.
   
Il giovane, infatti, per raggiungere l’autostrada del Sole in
un tratto in aperta campagna, aveva bloccato il treno
Frecciarossa Reggio Calabria-Milano sul quale viaggiava,
azionando il freno di emergenza. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA