Dal 26 settembre al 1° ottobre il Concorso Internazionale di Chitarra “Michele Pittaluga”

0
2 settimane ago


Dal 26 settembre al 1° ottobre il Concorso Internazionale di Chitarra “Michele Pittaluga”

ALESSANDRIA – Anche quest’anno Alessandria diventa capitale della chitarra classica grazie al Concorso Internazionale “Michele Pittaluga. La 54esima edizione si terrà a partire dal 26 settembre e quest’anno si fregia del Patrocinio della Commissione Italiana Unesco che ha riconosciuto il valore culturale ed artistico dell’iniziativa musicale a cui dovrebbe essere assegnata, a giorni, anche la medaglia del Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella.

Il Concorso “Pittaluga” avrà due diverse sezioni: quella “Senior”, in programma dal 26 settembre al 1° ottobre, e la sezione “Junior” che si terrà il 1° ottobre.

Al “Senior” sono iscritti ben 35 concorrenti provenienti, come di consueto, da molte parti del mondo, che verranno valutati dalla giuria composta da Maximo Diego Pujol (Argentina), Cecilio Perera (Messico), Giampaolo Bandini (Italia), Guillem Perez Quer (Spagna), Hugues Navez (Belgio), Doron Salomon (Israele), Micaela Pittaluga Presidente del Concorso.

Il Concorso si aprirà lunedì 26 settembre alle 10 con il sorteggio dell’ordine delle prove dei candidati, la presentazione della Giuria e il saluto delle Autorità, nella Sala Giunta del Comune di Alessandria.

Già nel pomeriggio inizieranno le prove che si concluderanno entro le 19, momento in cui il chitarrista messicano Cecilio Perera (vincitore del “Pittaluga” 2011) si esibirà in un recital con la performer austriaca Marina Razumovskaja a ‘Palatium Vetus’, ospiti della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria.

Le prove, aperte al pubblico, proseguiranno martedì, mercoledì e giovedì, mattina e pomeriggio, dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 19.

Venerdì 30 settembre si conosceranno i nomi dei tre finalisti che da subito inizieranno a provare con l’‘Orchestra Classica di Alessandria’ per prepararsi alla prova finale del 1° ottobre.

Nel frattempo alcuni concorrenti ancora presenti ad Alessandria e non più impegnati nel concorso,  parteciperanno nella mattinata, ai “Guitar Corners” in centro città e la Giuria sarà accompagnata da una guida “speciale” per visitare alcuni palazzi storici e conoscere le attrattive cittadine.

Dopo un incontro presso il Conservatorio con la docente Evangelina Mascardi, docente di Liuto Barocco al “Vivaldi”, che guiderà gli ospiti al fascino della musica antica, nel pomeriggio è prevista una gita enoturistica sulle colline attorno ad Alessandria.

La sera di venerdì 30, si svolgerà infine nel sobborgo di Spinetta Marengo, il concerto dei semifinalisti con un ospite speciale, vincitore del “Pittaluga” 2021, l’artista giapponese Yuki Saito che concluderà ad Alessandria il suo anno da laureato.

Spinetta Marengo sarà così profondamente legata alla manifestazione cittadina, partecipando ad un’interessante carrellata di artisti internazionali. Il recital avrà luogo presso la Chiesa della “Natività di Maria” alle ore 21:15.

Sabato 1° ottobre al mattino, presso l’Auditorium del “Vivaldi” si svolgerà la finale del Concorso “Pittaluga Junior”, (tre giovanissimi talenti provenienti dalla Polonia e dall’Italia si contenderanno il Primo ambito premio di 500,00 €), e ancora al “Vivaldi”, in sala ‘Abba Cornaglia’, si terranno le masterclass di due giurati invitati al concorso, il belga Hugues Navez e lo spagnolo Guillem PerezQuer.

Lo scambio fra le due istituzioni musicali, il Conservatorio “A. Vivaldi” ed il Concorso “Pittaluga”, rimarca un lavoro sinergico volto ad offrire congiuntamente proposte musicali di alto livello,  suggellando la collaborazione avviata da Michele Pittaluga fin dalla nascita del Concorso e proseguita dal Comitato fino ad oggi.

Nella serata del 1° ottobre, alle ore 20:30, si svolgerà il gran finale del Concorso al ‘Teatro Alessandrino’, alla presenza di molti ospiti tra cui il Segretario generale della “World Federation of International Music Competitions”, Florian Riem e l’addetta stampa Hana Saito da Ginevra.

Il 2 Ottobre il vincitore sarà invitato a suonare nel pomeriggio presso la ‘Filarmonica’ di Casale Monferrato e la sera presso il ‘Circolo di lettura’ di Tortona, ampliando così il raggio d’azione dell’evento sul territorio ed offrendo al neo laureato un interessante inizio di tournée.

La realizzazione del Concorso è resa possibile grazie al contributo della Fondazione CRAL, Fondazione CRT, Regione Piemonte, Città di Alessandria, AMAG, Guala, Solvay, mentre il montepremi è stato assicurato dall’Azienda Metlac, alcuni Club service cittadini tra cui il Rotary Club ed il Soroptimist club di Alessandria, la Fondazione Robotti, la gioielleria Regalzi, le etichette discografiche Naxos e Dotguitar accanto alla Savarez Company e Daddario Foundation, cui si sono aggiunti quest’anno il Caffè Menabò, il ristorante Bistrot Cavour che per la giuria ha ideato un goloso fine pasto dedicato a ‘Michele Pittaluga’, il produttore di custodie per chitarra Leona Case e l’argenteria Arsal.

Collaborazioni con l’UPO, l’Unitre di Alessandria e AbbonamentoMusei.it; un grazie alle amiche ed agli amici per i servizi di segreteria forniti e all’Orchestra Classica di Alessandria per la disponibilità e collaborazione.

 

 





Leggi tutto

L’articolo Dal 26 settembre al 1° ottobre il Concorso Internazionale di Chitarra “Michele Pittaluga” è stato scritto il 2022-09-22 19:36:47 da Tatiana Gagliano ed è stato pubblicato su radiogold.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.