da corrieredellumbria.corr.it


Maria Luce Schillaci

Lutto nel mondo imprenditoriale di Terni per la scomparsa a 85 anni di Luciano Tini Brunozzi, inventore della pasticceria Tini ‘Il mastro pasticciere’ nel novembre del 1968. I funerali si terranno alle 10 di sabato 8 ottobre 2022, nella chiesa del Sacro Cuore di Gesù, a Terni.

 

 

Un nome, quello di Tini, entrato nella storia della pasticceria ternana. La prima pasticceria era stata aperta in via Medici, successivamente è stata spostata in via Narni per poi arrivare dov’è tuttora, in via Benucci. La pasticceria Tini era ed è ancora oggi famosa in tutta Italia e anche all’estero.

Proprio Luciano Tini Brunozzi per anni si è dedicato in prima persona a esportare i suoi prodotti in Germania, in Canada, in Inghilterra e in molti altri Paesi per far girare il marchio Made in Italy.

 

 

Ora la sua famiglia porta avanti la tradizione e la qualità del marchio. Dei 3 figli e degli 8 nipoti oggi in pasticceria lavorano uno dei figli, Fabrizio, e una delle nipoti, Eleonora.

“Seguo le orme di nonno – racconta Eleonora – a lui devo tutto quello che so, le ricette più importanti che mi ha lasciato sono quelle del pandoro e del panettone. Un nonno che mi ha fatto capire l’importanza della dedizione al lavoro”.

 





Leggi tutto

L’articolo è morto Luciano Tini Brunozzi, storico “mastro pasticciere” dal 1968 – Corriere dell’Umbria è stato scritto il 2022-10-07 18:36:00 da Maria Luce Schillaci ed è stato pubblicato su corrieredellumbria.corr.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *