da mattinopadova.gelocal.it

PADOVA. Esu e Università insieme per risolvere l’emergenza abitativa. Sia con interventi immediati, sia con interventi a medio lungo termine. Entro fine dicembre gli studenti dell’Ateneo – in grande difficoltà nel trovare un alloggio disponibile – potranno usufruire di 87 nuovi posti letto pubblici, che saranno recuperati nell’alloggio Ducceschi in via Marzolo, allo Smart Hotel Royal di via Gattamelata, e dal lascito Meneghetti in via Minio.

Altri 564 posti letto pubblici saranno a disposizione della comunità studentesca entro il 2025. Grazie ai fondi del Pnrr, quindi, l’offerta degli alloggi messi a disposizione da Esu e Università si arricchirà di 651 nuovi posti letto. “Non è facile dare una risposta immediata. Sappiamo che c’è un costante aumento degli studenti, anche di quelli internazionali” commenta la rettrice Daniela Mapelli. “Ma la risposta, in sinergia con Esu, c’è stata, e non solo da ora. Una siamo riusciti a darla nell’immediato, con l’aumento imminente dei posti letto pubblici a disposizione”.

La rettrice Mapelli: “Abbiamo dato una prima risposta immediata”





Leggi tutto

L’articolo Emergenza abitativa a Padova, da dicembre 87 nuovi posti letto per gli studenti è stato scritto il 2022-10-07 08:43:00 da Manuel Trevisan ed è stato pubblicato su mattinopadova.gelocal.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *