24 novembre 2022 – 18:02

Il sindaco: «L’idea che l’artigiano da Scandicci debba pagare per entrare a Firenze non esiste»

di Redazione Corriere Fiorentino

«Continuo a leggere cose che non esistono. Sullo scudo verde non è previsto nessun pedaggio appena parte o negli anni successivi: di sicuro non ci sono pedaggi per lavoratori e commercianti. L’idea che l’artigiano da Scandicci deve pagare per entrare a Firenze non esiste. Noi vogliamo solo filtrare i veicoli inquinanti commerciali e privati». A fare chiarezza sullo “scudo verde”, il sistema di 81 telecamere per ridurre il traffico a Firenze, il sindaco Dario Nardella, nel corso di un evento a Palazzo Vecchio.

«Lo scudo – ha aggiunto – servirà a controllare i veicoli che già oggi non possono circolare. Nel caso in cui dovessimo introdurre, nei prossimi anni, dal 2025 in poi, d’accordo con le categorie economiche e i sindaci, un eventuale pass questo deve essere sempre orientato sul tema dell’inquinamento e deve servire a finanziare il trasporto pubblico». Intanto, sempre con l’obiettivo di ridurre l’inquinamento, Nardella ha annunciato «l’installazione in queste settimane di 200 colonnine elettriche nuove. Punteremo molto sulle isole di fast recharge, con ricarica elettrica rapida. Questo meccanismo deve servire anche ai veicoli commerciali».


La newsletter

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Firenze iscriviti gratis alla newsletter del Corriere Fiorentino. Arriva tutti i giorni direttamente nella tua casella di posta alle 12. Basta cliccare qui

24 novembre 2022 | 18:02

© RIPRODUZIONE RISERVATA





Source link

corrierefiorentino.corriere.it

2022-11-24 17:03:44

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *