Il comandante dei vigili di Agrigento resta in silenzio: lo avevano soprannominato «Tano gnam gnam»

Il comandante dei vigili di Agrigento resta in silenzio: lo avevano soprannominato «Tano gnam gnam»

Il comandante dei vigili di Agrigento resta in silenzio: lo avevano soprannominato «Tano gnam gnam»


Si è avvalso della facoltà di non rispondere, pur avendo proclamato la sua innocenza, Gaetano Di Giovanni, comandante della polizia locale di Agrigento, già a capo del gabinetto del sindaco. Il dirigente del Comune, che ieri (12 aprile) è stato sospeso da tutti gli incarichi e dallo stipendio, assistito dai suoi legali di fiducia, Pietro Maragliano e Marcello Montalbano, è stato interrogato dal gip Elisabetta Stampacchia.

Non un mutismo assoluto, ma una scelta processuale ben definita: conoscere esattamente la portata delle ipotesi di reato contestate per potersi difendere al meglio. Ha già preannunciato di volere rendere interrogatorio davanti ai pubblici ministeri che procedono. I difensori dell’indagato intendono chiedere la scarcerazione del loro assistito, ovvero ricorrere eventualmente davanti al tribunale del Riesame.

Il dirigente al momento resta in carcere. Nelle conversazioni intercettate viene appellato con soprannomi quali «Tano gnam gnam», «man bassa», «tutto mio», perché non perde occasione per palesare la sua astuzia, ricorrendo ad accorgimenti per eludere eventuali intercettazioni, ad esempio spingere i propri interlocutori nel malaffare a recarsi da lui senza telefoni.

Nel frattempo, il vicesindaco di Agrigento, Aurelio Trupia (il sindaco Miccichè era fuori per impegni istituzionali), ha firmato la determina sindacale che prevede la sospensione cautelare del dirigente arrestato. Un provvedimento obbligatorio, al quale fa seguito la proposta del segretario generale del Comune, che prevede la sospensione dall’incarico senza retribuzione. Gaetano Di Giovanni è stato sospeso dai seguenti incarichi: dirigente responsabile del settore Patrimonio e tributi; dirigente responsabile ad interim del settore polizia locale; capo ufficio di staff a supporto del sindaco.


L’articolo Il comandante dei vigili di Agrigento resta in silenzio: lo avevano soprannominato «Tano gnam gnam»
agrigento.gds.it è stato pubblicato il 2024-04-13 13:51:22 da