da www.oggicronaca.it

Al via gli interventi di messa in sicurezza e riqualificazione del plesso scolastico di Via Gibelli a Imperia. Nelle scorse ore è stata infatti firmata la consegna dei lavori all’impresa Elcal Srl che si è aggiudicata la gara per la realizzazione dell’opera. L’intervento, che ammonta complessivamente a circa un milione di euro, fa parte del cosiddetto “Recovery Imperia”, il piano di rigenerazione urbana della città presentato dall’Amministrazione Comunale al Ministero dell’Interno e finanziato con fondi PNRR per un importo complessivo di 20 milioni di euro.

Il progetto consiste principalmente nella realizzazione di interventi di miglioramento sismico che interesseranno i pilastri del piano interrato. È prevista la riqualificazione delle facciate esterne dell’intero palazzo e il rifacimento dei servizi igienici, oltre a opere di manutenzione nei locali interni ai diversi piani. Nel cortile antistante l’ingresso verrà realizzata una pavimentazione decorativa/ludica utilizzabile anche dalle scuole elementari per attività ricreative all’aperto.

I tempi contrattuali previsti per la conclusione dei lavori sono di 135 giorni.

“Quando abbiamo stilato l’elenco delle priorità per la città di Imperia da inserire nelle richieste PNRR, il sindaco Scajola ha condiviso con me e il collega Volpe l’importanza di investire grandi risorse sulle scuole. Via Gibelli va infatti ad aggiungersi ai lavori già partiti sull’palazzo scolastico di Piazza Ulisse Calvi e a quelli per i nuovi asili di Via Vecchia Piemonte a Castelvecchio e di Piani. Siamo in anticipo rispetto alle scadenze fissate dal PNRR e questo fa comprendere quanto questa Amministrazione si stia impegnando e abbia a cuore il tema delle scuole e dei nostri bambini”, commenta l’assessore ai Lavori Pubblici, Ester D’Agostino.



Leggi tutto

L’articolo Imperia, al via i lavori per la messa in sicurezza e riqualificazione delle scuole di Via Gibelli è stato scritto il 2022-11-29 18:20:32 da Redazione Oggicronaca ed è stato pubblicato su www.oggicronaca.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *