in biblioteca a Loano la presentazione del progetto “Community Challengers”

0 2 giorni ago


da www.albengacorsara.it


Sabato 26 novembre alle 17 presso la biblioteca civica “Antonio Arecco” di Palazzo Kursaal a Loano si terrà la presentazione delle attività svolte sul territorio loanese nell’ambito di “Community Challengers”, il progetto ideato da YEPP Europe e realizzato con il sostegno di Erasmus+.

Il percorso, che in Italia ha coinvolto 15 studenti dell’istituto Falcone di Loano, ha permesso di sperimentare un metodo per attivare i ragazzi rispetto al tema del rispetto e della salvaguardia dell’ambiente. A raccontare l’esperienza saranno alcuni dei giovani partecipanti ed il responsabile del progetto internazionale Alessio Sgarlato. Sarà presente, tra gli altri, l’assessore alle politiche sociali e giovanili e alla scuola Manuela Zunino.

“All’incontro – spiegano il sindaco Luca Lettieri e l’assessore Manuela Zunino – parteciperanno anche ragazzi facenti parte di altre realtà giovanili ed associazioni. Come amministrazione siamo ben felici che un progetto europeo di questa portata venga condiviso anche con chi non ha potuto partecipare alla sua realizzazione. Dire che ‘i giovani sono il nostro futuro’ e che perciò occorre puntare su di loro specie per quanto riguarda la salvaguardia dell’ambiente è certamente un luogo comune, ma è anche una verità incontrovertibile. Iniziative come ‘Community Challengers’ spingono proprio i ragazzi a cercare una forma di sostenibilità che si adatti alle caratteristiche della realtà locale in cui sono inseriti; una realtà locale che loro stessi saranno chiamati a creare nell’immediato futuro. Iniziare questo percorso di costruzione fin dalla giovane età è di certo la migliore garanzia di successo sul lungo termine”.

Il progetto “Community Challengers”

L’iniziativa ha previsto una serie workshop in tutte le sedi partner (Italia, Serbia, Portogallo, Lettonia, Croazia e Belgio) per sensibilizzare alla sostenibilità ambientale e far sì che i giovani diventino portavoce di un cambiamento verso uno stile di vita sostenibile nella loro comunità.

In considerazione dell’interesse dimostrato dai giovani sul tema, YEPP Italia ha coinvolto in questo progetto il sito YEPP di Loano. Hanno collaborato al progetto il Comune di Loano e l’istituto “Giovanni Falcone” di Loano.

Nel periodo aprile-giugno 2022 presso la scuola superiore loanese si sono svolti tre moduli esperienziali sul tema della sostenibilità ambientale, ognuno strutturato in quattro incontri. Il primo modulo riguarda la “Sostenibilità e azioni per il clima” e si è concretizzato in una serie di brevi spiegazioni teoriche ed esercizi pratici utili per capire i principali temi della sostenibilità ambientale: ecosistemi, biodiversità, ecologia e molto altro. Il modulo 2 ha riguardato la “Mappatura di comunità” connessa ai rischi ambientali del nostro territorio e possibili soluzioni. Infine, il modulo 3 riguardata la “Cultura d’impresa” e la soluzione di un problema ambientale secondo i principi dell’impresa sostenibile.

Al percorso hanno aderito 18 studenti, con una frequenza media di 15 studenti. Al termine dell’attività i giovani hanno elaborato alcune idee da realizzare sul territorio. Tra queste la creazione di un gruppo che si occupi di riciclare la carta a scuola e di un gruppo di giovani che possa condurre attività con ragazzi più giovani (scuola secondaria di primo grado) sul modello del percorso già sperimentato con il “Community Challengers”.

Scambio internazionale con “Community Challengers”

Il progetto “Community Challengers” ha offerto a cinque studenti l’opportunità di partecipare gratuitamente allo scambio internazionale sostenuto da Erasmus+ che si è svolto Belgrado dall’8 al 15 maggio. Lo scambio ha coinvolto giovani provenienti da cinque paesi oltre l’Italia: Serbia, Portogallo, Lettonia, Croazia e Belgio.

I workshop

Sempre sul tema dell’ambiente si sono svolti due workshop artistici. Il primo, dal titolo “Upcycling”, era dedicato al riciclo creativo di abiti e accessori. Nel corso di cinque incontri i partecipanti hanno imparato a trasformare una camicia in una borsa. Il secondo, dal titolo “Lascia il segno”, era dedicato alla street art a alla realizzazione di un murales. Il workshop ha visto due incontri di progettazione e una giornata di realizzazione del murales.

L’evento “Posso cambiare il mondo – Attiviamoci ora!”

Attraverso il percorso svolto nell’istituto Falcone si è creato un gruppo (comluogo da circa dieci giovani) che con continuità ha partecipato alle attività anche fuori dalla scuola (workshop). Al fine di consolidare il gruppo, gli stessi giovani sono stati coinvolti nella progettazione di un evento che si è svolto il 5 giugno nel Giardino del Principe. Il programma definito dai giovani ha previsto il mercatino di scambio di abiti e accessori usati, il laboratorio di riciclo creativo, una attività d’informazione attraverso il gioco. All’evento hanno partecipato anche gli studenti del liceo musicale “Giordano Bruno” di Albenga animando la festa con tre band musicali.



Leggi tutto

L’articolo in biblioteca a Loano la presentazione del progetto “Community Challengers” è stato scritto il 2022-11-24 07:11:37 da Redazione Corsara ed è stato pubblicato su www.albengacorsara.it

Leave your vote

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Log In

Forgot password?

Don't have an account? Register

Forgot password?

Enter your account data and we will send you a link to reset your password.

Your password reset link appears to be invalid or expired.

Log in

Privacy Policy

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.