da corrieredelveneto.corriere.it

Giovanni D’Oca (nel riquadro) abitava a San Bonifacio: aveva 61 anni
Giovanni D’Oca (nel riquadro) abitava a San Bonifacio: aveva 61 anni

La Lancia Delta che viaggia a velocit sostenuta lungo la strada provinciale 7 che collega San Bonifacio ad Arcole, nel Veronese. Sulla stessa corsia c’ una Nissan X-Trail che intenta a svoltare in una strada secondaria. Non sono ancora passate le 17.30, quando la Delta, rientrando da un sorpasso, centra completamente la Nissan e insieme vanno a colpire un furgone Ford Transit che finisce nel fossato a lato della carreggiata. Nel fosso, ma dalla parte opposta, finisce anche la Lancia Delta. Un triplice impatto tremendo che non lascia scampo al conducente, Giovanni D’Oca, 61enne originario di Palermo ma da tempo residente a San Bonifacio, che muore poco dopo all’ospedale di San Bonifacio. Feriti fortunatamente in maniera lieve, invece, fratello e sorella di 38 e 36 anni che erano all’interno della Nissan X-Trail, cos come l’operaio del Transit, tutti veronesi.


La svolta

A chiarire le cause e la dinamica della carambola mortale saranno, ora, gli agenti della Polizia stradale del distaccamento di Legnago, intervenuti sul luogo per svolgere i rilievi e gestire la viabilit in orario di punta su una strada molto trafficata. I poliziotti hanno provveduto a chiudere il tratto per circa due ore deviando il traffico sulle strade secondarie. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la Lancia Delta di Giovanni d’Oca, che lavorava alla Fiamm di Montecchio Maggiore, nel Vicentino, viaggiava in direzione di Cologna Veneta, cos come la Nissan X-Trail condotta dal 38enne. Quest’ultima, superato il sottopasso di via Belvedere, e poco prima dell’autolavaggio per auto e camion, avrebbe, dunque, messo la freccia per svoltare a sinistra in una strada sterrata, forse per fare un’inversione a U e tornare indietro.

La carambola

Nel mentre, sulla stessa corsia del Suv, giunta la Lancia Delta del 61enne che, rientrando da un sorpasso, non sarebbe riuscita a evitare il mezzo davanti dei due fratelli tamponandolo. A seguito del violento scontro, entrambi hanno invaso la corsia opposta colpendo il Ford Transit, finito nel fossato opluogo, cos come la Lancia. Intervenuti lungo la strada provinciale 7 con due ambulanze con infermieri e un’automedica, i soccorritori del Suem 118 hanno recuperato la vittima trasportandola d’urgenza all’ospedale di San Bonifacio, dove , purtroppo, deceduta a causa delle gravissime ferite riportate.

La newsletter del Corriere del Veneto

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie del Veneto iscriviti gratis alla newsletter del Corriere del Veneto. Arriva tutti i giorni direttamente nella tua casella di posta alle 12. Basta cliccare qui.

9 dicembre 2022 (modifica il 9 dicembre 2022 | 21:23)

© RIPRODUZIONE RISERVATA





Leggi tutto

L’articolo Incidente ad Arcole, tamponamento con frontale dopo il sorpasso: un morto e tre feriti è stato scritto il 2022-12-09 20:19:38 da ed è stato pubblicato su corrieredelveneto.corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *