È scattato ieri mattina il sequestro della maxi discarica abusiva trovata a Giorgino, a poche decine di metri dalla spiaggia, dietro i ruderi dell’antica Villa Aresu. Proprio all’ingresso di Cagliari.

Tra i rifiuti ritrovati, diversi barattoli ancora pieni di vernice, contenitori di solventi, resti di tagliaerbe elettrici e motoseghe arrugginite. Molto pericolosi per la salute dell’uomo.

Da quanto si è appreso, è molto probabile che i rifiuti siano stati abbandonati dai proprietari di camion e furgoni utilizzati per il trasporto dei materiali.

I sigilli sono stati posti dagli uomini del Corpo della Forestale della stazione di Molentargius. Sotto sequestro anche lo stradino sconfitto dai responsabili, utile per raggiungere una zona più nascosta rispetto alla strada che costeggia la spiaggia.

A spartirsi l’area gli eredi dei vecchi proprietari di Villa Aresu e il Cacip.

Leggi le altre notizie su www.cagliaripad.it

Source link
Redazione Cagliaripad
2022-11-22 15:28:45 ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *