La Commissione europea ha versato i primi 24,9miliardi all’Italia, come anticipo del 13% sui 191,5 miliardi dell’ammontare totale del Recovery per il Paese, fino al 2026. I 24,9 miliardi sono composti per 8,957 miliardi da aiuti a fondo perduto (pari al 13% dei 68,9 miliardi di sovvenzioni previste) e 15,937 miliardi di prestiti (il 13% di 122,6 miliardi).

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen ha detto soddisfatta: “La prima erogazione di fondi nell’ambito di NextGenerationEU all’Italia avvia una ripresa duratura del Paese”.  “L’Ue è stata pienamente solidale con voi durante tutta la crisi. Resteremo al vostro fianco fino all’arrivo di giorni più luminosi. Il vostro piano di rilancio, Italia Domani, mostra il livello di ambizione necessario per fare del Paese un motore di crescita per l’intera Europa. Perché un’Europa forte ha bisogno di un’Italia forte”, aggiunge.





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *