Circa duecento ragazzi, in gran parte delle superiori, sono scesi in piazza questa mattina a Cagliari per manifestare per la sicurezza nelle scuole sarde ad un mese esatto dal crollo dell’aula magna di via Trentino.

Il corteo – aperto da uno striscione con la scritta “Studenti uniti contro la scuola dell’oppressione. Ora decidiamo noi” – ha percorso un lungo tratto della città dalla piazza dedicata ai giudici Falcone e Borsellino, davanti al Tribunale, fino al Consiglio regionale.  I disagi alla circolazione del traffico cagliaritano, già normalmente caotico, sono stati pesanti. I manifestanti hanno sostato anche davanti alla sede Rai di viale Bonaria.

Leggi le altre notizie su www.cagliaripad.it

Source link
Redazione Cagliaripad
2022-11-18 13:35:00 ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *