Il circolo Territoriale di Fratelli d’Italia di Pomezia ha incontrato nella serata di lunedì 21 novembre i suoi simpatizzanti, iscritti e dirigenti del partito, per fare il punto sui temi che interessano il presente ed il futuro della città di Pomezia. L’incontro ha avuto una bella partecipazione, la sala dell’hotel Enea piena e importanti contributi di idee arrivati dagli interventi dei partecipanti, esponenti e simpatizzanti del partito ma soprattutto rappresentanti delle professioni, del volontariato, del commercio e di altre realtà importanti del territorio.

Obiettivo elezioni 2023

Il presidente del circolo, Veronica Felici, ha raccolto le istanze dei cittadini e promosso alcune iniziative che vedranno il partito di Giorgia Meloni sempre più attivo sul territorio. “Primo obiettivo è dare un buon governo alla città di Pomezia, dopo i fallimenti e le delusioni delle amministrazioni a guida cinque stelle e PD”, ha dichiarato Veronica Felici, “Per fare questo dobbiamo prima di tutto ascoltare i bisogni del territorio e strutturare Fratelli d’Italia per essere un partito inclusivo che sappia portare nell’amministrazione esigenze e proposte del territorio. A breve affronteremo la sfida delle regionali, fondamentale per non essere più trattati da periferia degradata come ha fatto negli ultimi dieci anni la giunta regionale Zingaretti insieme a quelle di Roma Capitale guidate da Raggi e Gualtieri. Successivamente lavoreremo a pieno regime per le elezioni comunali della primavera del 2023”.

Condivisione dei progetti e rilancio del territorio

“Fratelli d’Italia metterà in campo le sue proposte programmatiche e le migliori candidature per la Città di Pomezia, con l’obiettivo di fare sintesi con gli altri partiti del centro destra e le realtà civiche che si costituiranno, nello spirito di massima condivisione e confronto nelle scelte importanti con tutti quelli che vorranno partecipare a questo progetto di rilancio e crescita del nostro territorio. Stiamo lavorando per costruire il futuro e il grande interesse che sentiamo sul nostro movimento, certificato dalla partecipazione numerosa e propositiva al nostro primo incontro, dimostra che siamo sulla strada giusta”, dichiara la Felici. 

 





Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *