30.11.2022 – Ventotto giorni. Tanto è passato dalla prima (e fino a stamattina unica) vittoria della Triestina in campionato. Da quel giorno, nelle cinque partite disputate dagli alabardati, sono arrivate altrettante sconfitte e il cambio in panchina non pareva aver invertito la situazione. E invece, oggi (domenica 30 ottobre), arriva il primo successo per Pavanel dal ritorno sulla panchina della Triestina, ottenuto battendo il Mantova per 2-1. Un successo, soprattutto nel finale, sofferto, ma che per gli alabardati sa tanto di ossigeno, dopo un mese tremendo. Ora, ritrovato il successo, gli alabardati possono prepararsi con più fiducia alla prossima gara, che li vedrà protagonisti in dimora della Pro Patria la prossima domenica 6 novembre alle 14,30.

Certo, dal punto di vista della classifica, il successo della Triestina sul Mantova per 2-1 non ha generato cambiamenti, visti gli altri risultati. Gli alabardati, infatti, rimangono sempre in terzultima posizione, con 10 punti, ma allungano sulla Virtus Verona (che pareggia 0-0 contro l’Arzignano salendo a 6) e accorciiano proprio sui virgiliani, fermi a quota 11. Più avanti il Trento, a 12 dopo la vittoria sul Lecco, insieme all’Albinoleffe, che si divide la posta in palio con la Juventus Next Gen (salita a quota 13).

Poche emozioni, Mantova sfortunato nel finale

Assente Sabbione per squalifica, Pavanel si affida alla difesa a 4, con Sottini a fianco di Di Gennaro in retroguardia. A centrocampo, Gori torna in regia, mentre in avanti si rivede Minesso con Ganz e Felici. Per affrontare la Triestina, il tecnico del Mantova Corrent si affida al 4-3-3, in cui Mensah e Procaccio, ex alabardati, giocano nel tridente offensivo.

È proprio una giocata di Procaccio dopo pochi secondi il primo spunto di cronaca della gara, senza però conseguenze vista la conclusione non perfetta di Missori. Le due squadre diventano ora più attente e ci sono poche emozioni, fino al quarto d’ora, quando un cross di Paganini finisce direttamente in rete per il vantaggio della Triestina. Triestina che colpisce di nuovo il Mantova poco dopo, al 20′, stavolta con Ganz, servito da Felici per il 2-0. Non ci sono altre emozioni, in questa prima frazione.

Anche nella seconda frazione, le emozioni sono davvero poche. Solo al 58′ il portiere della Triestina Pisseri deve fare gli straordinari su una conclusione di Pierobon, salvando il doppio vantaggio. Le partite, però, finiscono solo quando il direttore di gara manda tutti a dimora. Così, all’88’, Rocchi spinge Rodriguez in area di rigore e il direttore di gara assegna il tiro dal dischetto. Che lo stesso Rodriguez trasforma. Nel frattempo, Pavanel era stato espulso. L’ultima emozione la regala Ceresoli, che sfiora il 2-2 che gli viene negato dal palo. Finisce 2-1 e per la Triestina sono 3 punti preziosissimi, soprattutto perché, dopo un mese come quello appena trascorso, ritrovare il successo è una importantissima boccata d’ossigeno.

Triestina – Mantova 2-1, il tabellino

Triestina – Mantova: 2-1 (15′ Paganini, 20′ Ganz, 88′ rig. Rodriguez)
Triestina (4-3-3): Pisseri; Ciofani, Di Gennaro, Sottini, Sarzi Puttini; Gori, Pezzella (61′ Lollo), Paganini (82′ Rocchetti); Felici (62′ Furlan), Ganz (72′ Adorante), Minesso (82′ Rocchi). A disposizione: Mastrantonio, Pozzi, Galliani, Petrelli, Iacovoni, Pellacani. Allenatore: Pavanel.
Mantova (4-3-3): Chiorra; Pinton, Ingegneri, Iotti, Silvestro (64′ Ceresoli); Messori (64′ Gerbaudo), De Francesco, Pierobon; Guccione (80′ Yeboah), Mensah (81′ Rodriguez), Procaccio (73′ Paudice). A disposizione: Malaguti, Tosi, Matteucci, Ghilardi, Ejjaki, Cozzari, Panizzi, Fontana, Darrel. Allenatore: Corrent.
Arbitro: Mastrodomenico (Matera). Assistenti: Spataro (Ercolano), Pelosi (Ercolano). Quarto ufficiale: Bellò (Castelfranco Veneto).
Ammoniti: Felici, Pisseri, Paganini (T), Messori, Ingegneri, Silvestro, Procaccio, Iotti (M). Espulsi: Pavanel (T) dalla panchina. Recuperi: 2′ e 2′.
[E.R.]





Leggi tutto

L’articolo Triestina, vittoria ritrovata, Mantova ko 2-1 è stato scritto il 2022-10-30 16:07:48 da Epifanio Romano ed è stato pubblicato su www.triesteallnews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *