Veroli – Pestaggio in pieno centro, la ferma condanna del sindaco Cretaro e dell’amministrazione

0
2 mesi ago

Ferma condanna del Sindaco e dell’intera Amministrazione comunale sui fatti di violenza avvenuti nella centrale piazza Mazzoli nella tarda notte di martedì scorso. Un vero e proprio pestaggio scatenato sembra da futili motivi, riconducibili al semplice tentativo di salvaguardare una ragazza colpevole di chissà quale sguardo. La città di Veroli esprime tutta la sua solidarietà e la sua vicinanza alle vittime dell’aggressione per il grave episodio di violenza che ha destato vera indignazione tra tutta la cittadinanza.

“Un atto vile di intollerabile inciviltà, dichiara il sindaco Simone Cretaro, che condanniamo e che auspichiamo venga pesantemente punito al più presto. Alle vittime dell’aggressione gli auguri più sinceri per una pronta guarigione. La nostra città di Veroli non ha nulla a che spartire con la violenza di questi delinquenti. Ci siamo immediatamente attivati con le Forze dell’Ordine per facilitare la ricostruzione dell’successo perché Veroli è e vuole rimanere altro da chi, vigliaccamente, aggredisce persone che, con generosità ed altruismo, stavano solamente cercando di calmare gli animi dei presenti”.
Il Comune di Veroli, tramite il Comando della Polizia Locale, ha nell’immediato messo a disposizione degli inquirenti le immagini del circuito di videosorveglianza attivo all’interno del Centro storico, che hanno consentito la completa ricostruzione dell’successo. Sarà adesso la magistratura ad approfondire su quanto successo ed a fare luce sul grave avvenimento che ha lasciato davvero nell’incredulità le Istituzioni locali e la cittadinanza tutta. Veroli è, infatti, da sempre uno dei centri della provincia di Frosinone dove si registra una qualità della vita caratterizzata dal rispetto e dalla civile convivenza. Fatti di questo genere, improvvisi e con un livello di aggressione davvero ingiustificato, sono pertanto da condannare senza se e senza ma.
Auspichiamo quindi che si arrivi al più presto all’individuazione degli aggressori e alla loro esemplare condanna al fine di scongiurare il ripetersi di simili violenze nell’imminente e nel prossimo futuro.

Comunicato Stampa



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.