112mila con Rdc sono attivabili al lavoro

0


Sono 112.000 i nuclei familiari percettori di reddito di cittadinanza che risultano “attivabili sul Patto del lavoro” e che dal primo settembre potranno usufruire di una delle misure di politiche attive per la formazione e il lavoro. Lo ha riferito il ministro del Lavoro e delle politiche sociali, Marina Elvira Calderone, rispondendo a una domanda sul Reddito di cittadinanza durante il question time alla Camera. Per le persone “attivabili al lavoro” che percepiscono il Reddito di cittadinanza “dal primo settembre 2023 sarà attiva la specifica misura del supporto per la formazione e il lavoro – ha ricordato – fermo restando l’impianto delle politiche attive già previsto dal decreto 150”. Calderone ha spiegato che tra i nuclei familiari che percepiscono il reddito di cittadinanza “112mila sono attivabili sul Patto del lavoro e 35% di questi ultimi – ha precisato – risulta iscritto a una delle misure di politiche attive previste e quindi godrà del beneficio dal primo settembre. Questo è un obiettivo che il governo non intende mancare, perché è stato trascurato per anni da chi oggi, agitando gli animi, evoca disordini”. Sulla questione relativa alla presa in carico presso i servizi sociali per continuare a percepire il reddito di cittadinanza fino al 31 dicembre, “è stato chiarito che il limite temporale dei 7 mesi previsto in legge di Bilancio non si applica ai percettori del reddito che prima della scadenza di questo limite temporale sono stati presi in carico dai servizi sociali, in quanto non attivabili al lavoro. Per questa platea i servizi sociali, non oltre il 31 ottobre 2023, dovranno comunicare all’Inps l’avvenuta presa in carico. In assenza di questa di questa comunicazione l’erogazione è sospesa, ma potrà essere riattivata. E’ evidente – ha rivendicato Calderone – una forte attenzione del governo nel garantire un sostegno continuo ai nuclei più vulnerabili, sino all’entrata in vigore del nuovo assegno di inclusione”.


L’articolo 112mila con Rdc sono attivabili al lavoro
www.rainews.it è stato pubblicato il 2023-08-02 17:15:00 da

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More