Abusi sessuali sugli alunni, arrestato ex prof di religione del liceo Majorana

0

[ad_1]

Un insegnate di religione di Terracina di 49 anni è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale ai danni di un minore e per aver tentato di abusare di altri tre. Il provvedimento è stato eseguito dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Latina.

Secondo l’accusa l’uomo approfittando del proprio ruolo di insegnante di religione nel liceo Majorana (incarico poi revocato), instaurava un rapporto confidenziale con i suoi alunni e poi incominciava un intenso rapporto telematico intrattenendo comunicazioni a sfondo sessuale tramite social network. In diverse occasioni ha provato con loro il contatto fisico con la finalità di molestarli sessualmente. Quando i ragazzi si sono resi conto che le attenzioni del professore «non erano normali» hanno avuto il coraggio sia di bloccare la condotta criminosa dell’insegnante che di riferire quanto accaduto loro alle Autorità competenti. A quanto si apprende, dalle indagini è emerso che, nel recente passato, l’uomo approfittando del suo impegno in altre attività a stretto contatto con i minori, ha commesso analoghe condotte delittuose.

La misura cautelare è stata richiesta dal Procuratore aggiunto Carlo Lasperanza presso la Procura della Repubblica di Latina che, insieme al comandante della compagnia carabinieri di Latina, Capitano Paolo Perrone, ha coordinato le indagini. Richiesta accolta dal Giudice per le indagini preliminari, Giuseppe Molfese. L’invito della Procura della Repubblica di Latina e del Comando provinciale dei carabinieri di Latina rimane sempre quello – si legge in una nota -di segnalare presunte condotte criminose ai danni dei minori o dei soggetti fragili e di fidarsi dello Stato che, attraverso la Magistratura e le Forze dell’Ordine, può intervenire tempestivamente e proteggere e tutelare i morti.



[ad_2]
L’articolo Abusi sessuali sugli alunni, arrestato ex prof di religione del liceo Majorana
www.latina24ore.it è stato pubblicato il 2023-07-11 18:22:48 da Redazione

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More