Albenga, l’International Musical Theatre invade il Piccolo Museo della Fionda

0

[ad_1]

Albenga. Decine di giovani artisti, con i loro sogni e le loro speranze, hanno letteralmente invaso, insieme ai loro insegnanti, Vico del Collegio ad Albenga per fare visita al Piccolo Museo della Fionda e alla Cantina dei Fieui di caruggi, dove sono stati accolti con grande entusiasmo e con tutti gli onori.

Si tratta degli allievi dell’International Musical Theatre Summer Camp, laboratorio estivo di arti performative (canto, ballo, teatro e musica) con la direzione artistica dell’albenganese Stefania Fratepietro e la collaborazione di uno straordinario corpo docente. Un’esperienza che per un’intera settimana ha animato la città delle torri e della fionda e che si concluderà nella serata di sabato 29 agosto con uno spettacolo offerto alla cittadinanza e agli ospiti in piazza San Michele.

Stefania Fratepietro è una delle più famose stelle del musical internazionale e vanta la partecipazione a spettacoli di grande successo, da Cats a Grease, da Hello Dolly a Fame-Saranno famosi, dalla Divina Commedia a The Mission.

Tutti gli allievi hanno ricevuto in dono, come portafortuna, il fazzolettone dei Fieui di caruggi e hanno firmato una mega piastrella in ceramica che verrà posta, a mo’ di augurio, sul muretto di E ghe mettu a firma! (Ci metto la firma!) tra le mattonelle autografate dai grandi personaggi amici dei Fieui e della Fionda.

Tra i presenti Zoe Nochi, attualmente impegnata nello spettacolo Il fantasma dell’opera, che ha debuttato a inizio luglio a Trieste e Ernest Knam e Frau Knam, non in veste di maestri pasticceri, ma di semplici genitori. I loro figli infatti fanno parte degli allievi dell’International Musical Theatre Summer Camp albenganese.

(Foto di Anna Russo)



[ad_2]

Source link

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More