Albenga Volley, prende forma la prima squadra: una conferma e un nuovo innesto

0

[ad_1]

Albenga. L’Albenga Volley annuncia una nuova conferma e un arrivo per la rosa che affronterà il campionato di Serie B2 agli ordini di coach Barigione. Federica Cavallaro e Vanessa Faieta indosseranno la maglia biancoblù nella prossima stagione.

Federica, schiacciatrice classe 2003, prosegue la sua avventura con il club ingauno, inizia la sua carriera al VBC Savona, per poi arrivare ad 11 anni al PalaLeca come palleggiatrice. In Under 14 cambia ruolo, diventando l’attaccante che abbiamo potuto ammirare l’anno scorso. Nel 2019 conquista il campionato regionale con l’Under 16, per poi proseguire la sua avventura fino a conquistarsi la prima squadra con qui ha trionfato nell’ultimo campionato di C.

“Dopo tanti anni nel settore giovanile e stato un sogno coronare il mio percorso con il successo del campionato, nella stagione che ci attende ce la metterò tutta per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati” sono le parole della giovane ingauna.

Vanessa è invece la new entry per la rosa dell’Albenga, la centrale classe 2006 arriva dal Centro Volley Reggiano dove ha giocato da titolare nel campionato di B2. Inizia a 8 anni nel Riviera Volley, per poi approdare al Mazzucchelli-Arma e alla Serie C alla giovane età di 14 anni con la Nuova Lega Pallavolo. L’anno successivo fa un provino al Cuneo Granda Volley che la aggrega all’Under 16 e Under 18, facendola anche esordire in Serie B2; nell’annata vince il titolo interregionale Cuneo-Asti ed il prestigioso Torneo Internazionale Moma Winter Cup, nel famoso Palapanini a Modena, sotto la guida dell’allenatore ed ex campione della nazionale Liano Petrelli e Luca Peron. Lo scorso anno partecipa ad alcuni allenamenti della A2 con l’Emilbronzo Montale, che la porta con sé al torneo quadrangolare Volta a Mantova e ha il privilegio di giocare in squadra con la pluricampionessa Tai Aguero.

“Quest’anno sono molto contenta di iniziare questo nuovo percorso con l’Albenga Volley – commenta Vanessa -. Credo che in questa società, che si è dimostrata presente e disponibile, si possa lavorare molto bene sul piano tecnico di gruppo oltre a quello individuale”.



[ad_2]

Source link

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More