Australia, maestro d’asilo accusato di abusi su 91 bambine

0

[ad_1]

(Adnkronos) – Un ex assistente all’infanzia è stato accusato di 1.623 reati di abuso ai danni di 91 ragazze preadolescenti in varie città australiane e in altri Paesi. Ad annunciarlo è stata oggi la polizia australiana, precisando che i reati sarebbero stati compiuti tra il 2007 e il 2022. L’imputato, 45 anni, è sotto custodia da agosto 2022 con l’accusa di sfruttamento di minori e trasporto di materiale pedopornografico. Da allora, gli agenti hanno rintracciato altro materiale pedopornografico su dispositivi elettronici presumibilmente di proprietà del sospetto.  L’uomo avrebbe registrato con cellulari e telecamere mentre lavorava in una decina di asili nido nella città australiana di Brisbane (tra il 2007 e il 2013 e ancora tra il 2018 e il 2022), all’estero tra il 2013 e il 2014; e in un centro a Sydney, tra il 2014 e il 2017.  Tra le accuse che gli sono state mosse, 136 riguardano casi di stupro, 604 di maltrattamento di minori di 16 anni, centinaia di altri riguardano il possesso, la produzione, distribuzione o ottenimento di materiale pedopornografico anche al di fuori dell’Australia.   —internazionale/[email protected] (Web Info)

© Riproduzione riservata



[ad_2]
L’articolo Australia, maestro d’asilo accusato di abusi su 91 bambine
www.romait.it è stato pubblicato il 2023-08-01 10:11:40 da Adnkronos

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More