Bari, 20enne ferito in agguato a Japigia: 5 arresti, 2 sono minorenni

0

[ad_1]

BARI – Cinque persone di età compresa tra i 16 e i 23 anni, tutte di Bari, sono state arrestate dai carabinieri perché considerate responsabili dell’agguato avvenuto all’alba di oggi ai danni di un 20enne. Si tratta di tre maggiorenni e due minori accusati a vario titolo di tentato omicidio in concorso e di detenzione e porto abusivo di arma clandestina.

L’agguato è avvenuto in via Guglielmo Appula, strada del rione Japigia, dove la vittima, che ha precedenti di polizia, era in auto quando il mezzo è stato raggiunto da diversi colpi di arma da fuoco al parabrezza e all’altezza di un faro.

Il 20enne ha riportato una ferita al collo: medicato al pronto soccorso del policlinico di Bari è stato dimesso in poche ore. Non lontano dall’auto della vittima, i carabinieri intervenuti sul posto, hanno intercettato un’altra vettura con a bordo gli indagati che hanno tentato la fuga.

In quattro sono stati subito bloccati, il quinto invece è stato bloccato mentre provava a scavalcare la recinzione in muratura di una proprietà privata. La pistola utilizzata per l’agguato, una calibro 9 Bruni modello 84, senza matricola e ancora con il caricatore inserito, è stata sequestrata e sarà analizzata a breve. I rilievi sul luogo dell’accaduto sono stati svolti dai militari della Sezione investigazioni scientifiche. I minorenni si trovano nel centro di prima accoglienza del carcere minorile di Bari. Gli altri invece sono nell’istituto di pena barese.



[ad_2]
Leggi tutto l’articolo Bari, 20enne ferito in agguato a Japigia: 5 arresti, 2 sono minorenni
www.lagazzettadelmezzogiorno.it è stato pubblicato il 2024-04-16 20:20:14 da Redazione online

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More