Bonifica, il sindaco di Crotone: “Fino ad oggi Eni ha sbagliato, ad…

0

[ad_1]

Crotone – Ieri vi è stato un incontro presso la sede della Provincia di Crotone tra il Commissario alla Bonifica di Crotone Emilio Errigo, Regione, Provincia e i comuni. L’intento è accelerare i tempi della bonifica del perimetro crotonese. Sul tavolo della discussione anche la discarica, ovvero dove confinare i rifiuti pericolosi (leggi qui il nostro servizio).

Ancora non si è deciso dove portare i rifiuti pericolosi, ieri è stato un primo incontro accelerativo, come vi abbiamo raccontato. Le problematiche con la multinazionale sono tante, e lunedì vi sarà un tavolo tecnico presso il Ministero dell’Ambiente.

Il nodo importante adesso è la riduzione del Paur perchè c’è il vincolo della Regione Calabria  – ha dichiarato a margine dell’incontro Vincenzo Voce, sindaco di Crotone – perchè fino ad oggi ha fatto proposte di sua iniziativa, portandole al Ministero. Abbiamo perso gli ultimi due anni e mezzo perchè volevano riproporre questi impianti di scopo e di confinamento che altro non erano che discariche di rifiuti pericolosi, questo è il vero problema”.

“Oggi se si tratta di rimuovere il Paur o modificare il progetto migliorativo – ha concluso – è una strada che vogliamo percorrere e decidere insieme. Fino ad oggi ha deciso Eni e ha sbagliato. Ringrazio il generale per questa opportunità che ci ha dato, da oggi cambia sicuramente il rapporto con Eni”.

[ad_2]
Leggi tutto l’articolo Bonifica, il sindaco di Crotone: “Fino ad oggi Eni ha sbagliato, ad…
www.crotoneok.it è stato pubblicato il 2024-02-03 10:00:00 da Redazione

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More