Bus, allarme per l’aumento dei biglietti  – Teramo

0

[ad_1]

TERAMO . Tra i numeri della variazione di bilancio appena approvata dal consiglio comunale si annida un rischio per i viaggiatori in bus: è quello dell’aumento del costo dei biglietti. A lanciare l’allarme è il consigliere della Lega Berardo Rabbuffo che ha messo a confronto i dati relativi agli stanziamenti che il Comune destinerà al trasporto pubblico locale nel prossimo triennio. La cifra, che serve a integrare il contributo stanziato dalla Regione, insufficiente a coprire per intero il costo del servizio gestito dal gruppo Baltour, calerà progressivamente. Per quest’anno è previsto uno stanziamento di 205mila euro che scenderà a 143mila euro per il 2024 e a 120mila nel 2025. Nel giro del triennio, a conti fatti, il Comune stanzierà 75mila euro in meno e Rabbuffo durante il consiglio ha chiesto chiarimenti all’amministrazione su questo taglio.
«Mi è stato risposto che la quota mancante per arrivare ai 205mila euro di quest’anno arriverà da un incremento delle entrate per il servizio», spiega il consigliere che è stato anche vice sindaco con delega al trasporto pubblico nelle passate amministrazioni di centrodestra, «e comprende anche l’aumento del prezzo del biglietto». Per il rappresentante dell’opposizione si tratta di una soluzione inaccettabile. «Si parla tanto di mobilità sostenibile e di uso di mezzi alternativi all’auto», sottolinea, «ma senza una programmazione vera restano solo chiacchiere e sogni irrealizzabili». Rabbuffo si dice disponibile a sollecitare la giunta regionale, del suo stesso schieramento politico, ad aumentare il contributo assegnato al Comune per il trasporto pubblico urbano. «Restiamo la Cenerentola d’Abruzzo per chilometraggio finanziato, il centrodestra si farà promotore di un intervento nei confronti della Regione», assicura il consigliere, «ma serve un piano strutturato della mobilità, evitando interventi estemporanei e misure che gravano sui cittadini disincentivando l’uso dei mezzi pubblici». Rabbuffo fa notare che «mancano incentivi agli spostamenti in autobus» e l’aumento del costo del biglietto contribuirà a scoraggiare ancora di più i cittadini. «Per coprire le spese si potrebbe usare una parte del consistente avanzo di amministrazione riferito al bilancio dell’anno scorso», evidenzia Rabbuffo, «ma il problema non si risolve mettendo qualche pezza». È necessario, insomma, il ripensamento complessivo della rete del trasporto pubblico urbano. «Ci sono utenti intrappolati nei quartieri periferici perché da una certo orario in poi o nei festivi non passano gli autobus», conclude il consigliere, «e in centro storico non ci sono più i bus navetta».
©RIPRODUZIONE RISERVATA



[ad_2]
L’articolo Bus, allarme per l’aumento dei biglietti  – Teramo
www.ilcentro.it è stato pubblicato il 2023-08-02 03:26:00 da

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More