Caos traffico al concerto di Tiziano Ferro a Napoli, auto intrappolate per ore a Fuorigrotta

0

[ad_1]

Trasporto pubblico a Napoli

Sansone (Usb): “Sbagliato non prolungare anche le corse di metro Linea 1 e bus”. Lunghe code di auto in strada a Fuorigrotta, al termine dello spettacolo.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Trasporto pubblico a Napoli

Caos traffico a Fuorigrotta all’uscita del concerto di Tiziano Ferro allo Stadio Diego Armando Maradona. Migliaia di auto intrappolate all’esterno dell’impianto sportivo per ore, nonostante il potenziamento dei mezzi di trasporto pubblico concertato tra Comune, Anm, Eav ed Fs. Il piano prevedeva, infatti, il prolungamento delle corse di Metro Linea 2, Cumana, Funicolari Centrale, Montesanto e Mergellina fino alle ore 2,00 di notte. Mentre non ci sono state corse aggiuntive per i bus e la metro Linea 1 dell’Anm, che ha chiuso i battenti alle ore 23,00 come ogni sera.

Al termine del concerto, moltissime persone hanno utilizzato i mezzi pubblici, che hanno funzionato regolarmente. Ma tante altre hanno preferito comunque utilizzare l’auto privata per raggiungere lo stadio, piuttosto che sostare nei più comodi parcheggi di interscambio. All’uscita dallo spettacolo, quindi, I flussi dei veicoli si sono intrecciati con quelli delle persone a piedi, bloccando di fatto il traffico nella zona e congestionandola per parecchio tempo.

La polemica: “Sbagliato non prolungare bus e Metro Linea 1”

E non mancano le critiche. Marco Sansone, sindacalista Usb, punta il dito contro il dispositivo di traffico messo in piedi, che non ha previsto anche il prolungamento della metro Linea 1:

Ieri sera – dice Sansone – in occasione del concerto di Tiziano Ferro allo stadio Diego Armando Maradona, il Comune di Napoli ha chiesto ad ANM i prolungamenti delle sole Funicolari. Diversamente da quanto previsto in occasione della festa scudetto del Napoli, non sono stati richiesti, e quindi previsti, prolungamenti della metropolitana Linea 1 e del trasporto di superficie.

E aggiunge:

L’ANM, in verità, in fase di interlocuzione con Comune di Napoli e Prefettura di Napoli per pianificare il trasporto in occasione dei grandi eventi, aveva suggerito la necessità di garantire un servizio intermodale che permettesse una maggiore mobilità ai partecipanti per raggiungere l’evento e poi ritornare a dimora, ma, inspiegabilmente, né la Proprietà dell’ANM, né tanto meno la Prefettura, che ha la responsabilità dell’ordine pubblico, hanno ritenuto necessario garantire anche il servizio su ferro e su gomma.

Poi conclude:

I risultati sono quelli di una zona flegrea letteralmente paralizzata dal deflusso di fine evento, in quanto, evidentemente, i partecipanti, per evitare di restare a piedi come in occasione dei concerti dei Coldplay, hanno preferito muoversi con le proprie auto.



[ad_2]
L'articolo Caos traffico al concerto di Tiziano Ferro a Napoli, auto intrappolate per ore a Fuorigrotta
www.fanpage.it è stato pubblicato il 2023-06-29 11:52:24 da Pierluigi Frattasi

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More