Concorso Dirigenti INPS 2024: Bando, requisiti, domanda

0

[ad_1]

È stato indetto il bando di Concorso per Dirigenti INPS 2024.

La seleziona pubblica è volta all’assunzione a tempo indeterminato di 7 dirigenti di seconda fascia con competenze informatiche nei ruoli del personale dirigenziale dell’INPS.

Al concorso pubblico possono partecipare anche persone che non sono già dipendenti statali.

La domanda per accedere al concorso deve essere inviata entro il 13 maggio 2024.

Di seguito presentiamo tutte le informazioni utili sui requisiti richiesti, sulle modalità di selezione, come presentare la domanda di ammissione e il bando da scaricare.

REQUISITI RICHIESTI CONCORSO DIRIGENTI INPS

Possono candidarsi al concorso per dirigenti informatici INPS 2024 quanti hanno i requisiti che elenchiamo di seguito:

TROVARSI ALTERNATIVAMENTE IN UNA DELLE SEGUENTI POSIZIONI:

  • essere dipendenti di ruolo delle pubbliche amministrazioni, muniti di laurea, che abbiano compiuto almeno 5 anni di servizio o, se in possesso del dottorato di ricerca o del diploma di specializzazione, almeno 3 anni di servizio, svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del dottorato di ricerca o del diploma di laurea. Per i dipendenti delle amministrazioni statali reclutati a seguito di corso-concorso, il periodo di servizio è ridotto a 4 anni;

oppure:

  • essere in possesso della qualifica di dirigente in enti e strutture pubbliche non ricomprese nel campo di applicazione dell’art. 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, muniti di diploma di laurea ed aver svolto per almeno 2 anni le funzioni dirigenziali;

oppure:

  • aver ricoperto incarichi dirigenziali o equiparati in amministrazioni pubbliche per un periodo non inferiore a cinque anni, purché muniti di diploma di laurea;

oppure:

  • essere cittadini italiani, forniti di idoneo titolo di studio universitario ed aver maturato, con servizio continuativo per almeno quattro anni presso enti od organismi internazionali, esperienze lavorative in posizioni funzionali apicali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea.

Sono inoltre richiesti i seguenti requisiti:

  • diploma di laurea (DL) previgente al DM 509/99 (“vecchio ordinamento”) in una delle seguenti discipline: Fisica, Informatica, Ingegneria chimica, Ingegneria civile, Ingegneria delle telecomunicazioni, Ingegneria edile, Ingegneria elettrica, Ingegneria elettronica, Ingegneria gestionale, Ingegneria informatica, Ingegneria nucleare, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Ingegneria aerospaziale, Ingegneria biomedica, Ingegneria dei materiali, Ingegneria edile – architettura, Ingegneria industriale, Ingegneria meccanica, Ingegneria medica, Ingegneria navale, Matematica, Scienze dell’informazione, Scienze economiche statistiche e sociali, Scienze statistiche demografiche e sociali, Scienze statistiche e attuariali, Scienze statistiche ed economiche, Statistica, Statistica e informatica per l’azienda, o titoli equiparati;
  • cittadinanza italiana;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o licenziati per le medesime ragioni o per motivi disciplinari oppure dichiarati decaduti per aver conseguito la nomina o l’assunzione mediante la produzione di documenti falsi o viziati da nullità insanabile;
  • non aver riportato condanne con sentenza passata in giudicato per reati che costituiscono un impedimento all’assunzione presso una pubblica amministrazione;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari, laddove previsti per legge;
  • godimento dei diritti politici e civili;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non ci sono vincoli di età, basta solo essere maggiorenni.

COSA FA IL DIRIGENTE INFORMATICO INPS

Il dirigente informatico opera nell’ambito dei sistemi strategici e operativi ICT Inps, rapportandosi alle funzioni amministrative e informatiche della Direzione Generale. È responsabile delle attività finalizzate a garantire la corretta gestione ed evoluzione del sistema informativo dell’Istituto.

La figura dirigenziale oggetto del concorso deve avere le conoscenze tecniche e le competenze sotto riportate:

  • soluzione dei problemi;
  • pensiero sistemico;
  • gestione dei processi;
  • sviluppo dei collaboratori;
  • guida del gruppo;
  • promozione del cambiamento;
  • decisione responsabile;
  • orientamento al risultato;
  • gestione delle relazioni interne ed esterne;
  • orientamento alla qualità del servizio;
  • tenuta emotiva;
  • consapevolezza organizzativa.

La sede di lavoro sarà presso la Direzione Generale dell’Istituto a Roma.

COME SI SVOLGE LA SELEZIONE

Nel caso in cui pervenga un numero di domande di partecipazione superiore a 700, l’INPS effettuerà una preselezione.

La procedura selettiva sarà così articolata:

  • valutazione dei titoli (massimo 72 punti);
  • tre prove d’esame:
    – prima prova scritta (massimo 100 punti);
    – seconda prova scritta (massimo 100 punti);
    – prova orale (massimo 100 punti).

Segnaliamo che lo svolgimento delle prove scritte avverrà mediante l’utilizzo di apposita strumentazione informatica messa a disposizione dall’INPS. Le prove scritte potranno svolgersi anche nella stessa giornata.

EVENTUALE PRESELEZIONE

Consisterà in 60 quesiti a risposta multipla, di cui:

  • n. 15 volti alla verifica delle abilità logiche, matematiche, numeriche, deduttive e di ragionamento;
  • n. 15 diretti ad accertare il possesso delle competenze di cui all’articolo 2 del bando;
  • n. 30 volti ad accertare il possesso delle conoscenze nelle materie di cui all’articolo 8, comma 2, del bando.

PRIMA PROVA SCRITTA

Consisterà nella redazione di un elaborato, anche nella forma di risposta sintetica ad una pluralità di quesiti di carattere teorico, volti ad accertare le conoscenze sulle seguenti materie:

  • automazione dei processi amministrativi secondo la normativa vigente;
  • e-Government, multicanalità e tecnologie innovative per la P.A.;
  • metodologie e tecnologie per la sicurezza informatica;
  • diritto all’accesso e diritto alla riservatezza dei dati;
  • piattaforme di interoperabilità della PA;
  • sistemi di Intelligenza Artificiale;
  • metodologie di progettazione e sviluppo di servizi IT;
  • progettazione di sistemi informativi;
  • basi di dati e sistemi di business intelligence.

SECONDA PROVA SCRITTA

Verterà sulla risoluzione di casi concreti inerenti alle materie della prima prova scritta.

La prova è diretta ad accertare il possesso delle competenze di cui all’articolo 2 del bando. Consisterà nella simulazione di situazioni di lavoro che richiedono l’esercizio del ruolo dirigenziale in un contesto organizzativo attraverso la gestione di un certo numero di documenti, l’identificazione di problemi, stabilendo le priorità, organizzando le attività, motivando le decisioni prese.


PROVA ORALE

Potranno partecipare alla prova orale i candidati che avranno raggiunto un punteggio di almeno 70/100 in ciascuna delle due prove scritte.

La prova orale sarà un colloquio interdisciplinare e motivazionale. Verterà, oltre che sulle materie oggetto delle prove scritte, anche su:

  • nozioni di diritto amministrativo;
  • nozioni in materia di ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche;
  • principi normativi in materia di trasparenza, anticorruzione e privacy;
  • tecnologie digitali;
  • uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione ai fini gestionali;
  • competenze digitali volte a favorire processi di innovazione amministrativa e di trasformazione digitale della pubblica amministrazione;
  • organizzazione e funzioni INPS.

Inoltre, durante il colloquio, saranno verificate:

  • conoscenza ad un livello avanzato della lingua inglese mediante lettura, traduzione di testi e conversazione in lingua;
  • conoscenza a livello avanzato dell’utilizzo delle piattaforme IT più diffuse da realizzarsi anche mediante una verifica pratica;
  • conoscenza delle problematiche e delle potenzialità connesse all’uso degli strumenti informatici in relazione ai processi comunicativi in rete, all’organizzazione e gestione delle risorse e al miglioramento dell’efficienza degli uffici e dei servizi.

Nel corso della prova orale, oltre al colloquio interdisciplinare e motivazionale, verranno valutate anche la capacità e le attitudini all’espletamento delle funzioni dirigenziali con particolare riferimento a quelle indicate all’articolo 2 del bando.


CONSIGLI E SCAMBIO INFORMAZIONI, GRUPPO TELEGRAM

Per chiedere consigli, scambiarsi informazioni e restare aggiornati sul concorso per Dirigenti INPS, e sui concorsi INPS 2024, abbiamo creato questo Gruppo Telegram.

COME PRESENTARE DOMANDA CONCORSO DIRIGENTI INPS

I candidati devono inoltrare la domanda per essere ammessi al concorso per Dirigenti INPS 2024 entro il 13 maggio 2024 solo con modalità telematica, cliccando sul link presente in questa pagina del portale inPA.

Per accedere alla piattaforma è necessario autenticarsi mediante SPID / CIE / CNS o credenziali eIDAS.

Ai fini della partecipazione al concorso, i concorrenti devono avere un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale o un domicilio digitale. Se sprovvisti di casella PEC possono leggere in questo articolo come ottenerne una in soli 30 minuti, da casa.

In caso di problemi nell’invio della domanda vi consigliamo di leggere questa guida che spiega in modo semplice e chiaro come registrarsi al portale inPA e candidarsi.

BANDO CONCORSO DIRIGENTI INPS 2024

Gli interessati alla selezione pubblica INPS 2024 per dirigenti informatici sono invitati a consultare il BANDO (Pdf 354 KB) di concorso.

Rendiamo noto che il documento è stato pubblicato sul portale inPA e sul sito web dell’Istituto Nazionale Previdenza Sociale in questa sezione.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Le successive comunicazioni in merito alla sede, giorno e ora di svolgimento delle due prove scritte o dell’eventuale prova preselettiva saranno pubblicate almeno 15 giorni prima della data stabilita per lo svolgimento delle stesse sul Portale InPA e sul sito internet dell’INPS, nella sezione “Avvisi, bandi e fatturazione > Concorsi”.

La sede, il giorno e l’ora di svolgimento della prova orale saranno resi noti sul portale inPA, nonché sul sito internet dell’Istituto.

Sui medesimi siti sarà pubblicata la graduatoria di merito finale.

ASSUNZIONE E PERIODO DI PROVA

I vincitori del concorso, prima del conferimento del primo incarico dirigenziale, dovranno frequentare un ciclo di attività formative organizzato dalla Scuola Nazionale dell’Amministrazione (SNA), secondo le disposizioni di legge.

Dalla data di assunzione in servizio decorre l’inizio del periodo di prova della durata di sei mesi di effettivo servizio.

Decorso il periodo di prova senza che il rapporto di lavoro sia stato risolto, il dirigente si intende confermato in servizio con il riconoscimento dell’anzianità dal giorno dell’assunzione in servizio a tutti gli effetti.

LAVORARE PER L’INPS

Ricordiamo che l’Istituto nazionale della previdenza sociale, meglio conosciuto con l’acronimo INPS, è il principale ente previdenziale del sistema pensionistico pubblico italiano, presso cui debbono essere obbligatoriamente iscritti tutti i lavoratori dipendenti pubblici o privati e la maggior parte dei lavoratori autonomi, che non abbiano una propria cassa previdenziale autonoma. La sua sede principale è a Roma, Via Ciro il Grande, 21. L’INPS è sottoposto alla vigilanza del Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Vi invitiamo a consultare la pagina che raccoglie i più interessanti concorsi per laureati e quella dedicata ai concorsi nel Lazio.

Per scoprire altre selezioni pubbliche, potete consultare la pagina sui concorsi pubblici 2024 e quella relativa ai prossimi concorsi in uscita.

Infine, per restare sempre aggiornati sulle opportunità di lavoro e sulle selezioni pubbliche, iscrivetevi alla nostra newsletter gratuita e ai nostri canali Telegram, WhatsApp e TikTok @ticonsigliounlavoro.


di Laura G.


Giornalista, esperta di lavoro pubblico e formazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita e al nostro Canale Telegram. Seguici su Google News cliccando su “segui”.


[ad_2]
Leggi tutto l’articolo Concorso Dirigenti INPS 2024: Bando, requisiti, domanda
www.ticonsiglio.com è stato pubblicato il 2024-04-15 11:00:16 da Laura Guadalupi

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More