Confidustria Genova, più occupati ma aziende faticano a assumere – Notizie

0

[ad_1]

Se l’economia genovese rallenta, e
gli investimenti sono deboli, dal mercato del lavoro le notizie
sono invece positive. Nel primo semestre 2023 gli organici delle
aziende genovesi sono cresciuti dell’1,3% ed è scesa la cassa
integrazione (-52% nei primi cinque mesi dell’anno). “Visto che
il principale investimento delle aziende è quello nelle persone
e il trend di aumento dell’occupazione continua ad essere
positivo, vuol dire che l’attesa per il futuro non è negativa –
sottolinea il presidente di Confindustria Genova, Umberto Risso
– . Le imprese vedono possibilità di sviluppo, ci si aspetta una
continuità nella diminuzione del costo delle materie prime e
anche nei tassi e una ripresa nei mercati esteri”.

   
Ma aumentano anche le difficoltà a selezionare e assumere
personale, perché non si trovano le figure richieste. Secondo il
sistema informativo Excelsior di Unioncamere-Anpal che aveva
quantificato in 39.120 unità le entrate previste di nuovo
personale fra gennaio e giugno, la percentuale di posizioni
giudicate particolarmente difficili da coprire (dagli operai
specializzati ai dirigenti ai tecnici) è salito al 49,1% contro
il 40,7% dello stesso periodo del 2022. “Visto che il principale
investimento delle aziende è quello nelle persone e il trend di
aumento dell’occupazione continua ad essere positivo, vuol dire
che l’attesa per il futuro non è negativa – sottolinea il
presidente di Confindustria Genova, Umberto Risso – . Le imprese
vedono possibilità di sviluppo, ci si aspetta una continuità
nella diminuzione del costo delle materie prime e anche nei
tassi e una ripresa nei mercati esteri”.

   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

[ad_2]

Source link

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More