Crisi nel Mar Rosso, a dicembre nel porto di Genova 4 navi in meno. Il commissario Piacenza: “Circumnavigare l’Africa farà aumentare i costi per i consumatori”

0

[ad_1]

Genova – La crisi nel Mar Rosso, con gli attacchi dei ribelli Houthi alle navi che costringono le compagnie a cambiare la rotta circumnavigando l’Africa invece di tagliare attraverso il canale di Suez, a dicembre per il porto di Genova ha fatto registrare il mancato approdo di 4 navi portacontainer, il cui arrivo per ora è confermato ma si temono fenomeni di congestione alternati a periodi di bassa operatività. Le rotte via Suez con Middle East e Far East sono quelle principali per i porti del sistema portuale del Mar ligure occidentale (Genova, Savona e Vado ligure).

“Le navi che non passano dal canale di Suez dovranno circumnavigare l’Africa allungando il viaggio di circa15 giorni per raggiungere i porti del Mediterraneo e questo avrà un effetto sostanziale sui costi dei beni perché aumenteranno i noli, i costi dei combustibili e delle polizze assicurative – spiega il commissario dell’Autorità di sistema portuale del Mar ligure…

[ad_2]
Leggi tutto l’articolo Crisi nel Mar Rosso, a dicembre nel porto di Genova 4 navi in meno. Il commissario Piacenza: “Circumnavigare l’Africa farà aumentare i costi per i consumatori”
www.ilsecoloxix.it è stato pubblicato il 2024-01-15 18:44:00 da (Redazione Il Secolo XIX)

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More