Elezioni contestate a Bordighera: Procura acquisisce atti del seggio 8 e chiede quelli del Tar

0

[ad_1]

Proseguono gli accertamenti sull’esposto presentato dalla lista Bassi

La Procura di Imperia ha acquisito la documentazione del seggio numero 8 di Bordighera e chiederà anche l’acquisizione degli atti relativi al ricorso al Tar della Liguria sulla richiesta di annullamento delle elezioni a Bordighera, nell’ambito delle indagini sull’esposto presentato ai carabinieri dai componenti della lista Bassi.

Tutto ha avuto inizio con l’esito delle elezioni del 14-15 maggio scorsi

e la vittoria, per soli 9 voti, del confermato sindaco Vittorio Ingenito (lista civica Bordighera Vince, appoggiata dal centrodestra unito) nei confronti dell’avversario Massimiliano Bassi (lista civica Bassi sindaco, di area centrodestra).

Dall’iniziale ipotesi di ricorso per chiedere di ricontare i voti

prospettato dalla lista Bassi, si è passati a una richiesta al Tar di annullamento delle elezioni, per una serie di irregolarità nei dieci seggi. Nell’esposto ai carabinieri, tuttavia, si parlava soltanto di irregolarità al seggio numero 8 ed è per questo motivo che la Procura vuole acquisire gli atti del Tar. In particolare, si accennava a una scheda cosiddetta “ballerina”.

Una rappresentante della lista Bassi

– tra l’altro già ascoltata dalla Procura –  aveva segnalato al proprio gruppo che mancava una scheda (erano in totale 452 su 453 votanti) e che per far quadrare i conti sarebbe stato calcolato un voto in meno. Nei prossimi giorni, gli inquirenti potrebbero raccogliere nuove testimonianze.

Fabrizio Tenerelli

[ad_2]

Source link

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More