«Feto defunto per di più un accertamento cattiveria»: a Catania segnale al criterio a una ginecologa

0

[ad_1]

È stata celebrata, dinanzi al Tribunale giudiziario a motivo di Catania, sopra monocratica, la in principio sessione del criterio alla ginecologa dell’sanatorio Garibaldi, Fabiola Galvani, per di più fermata colposa a motivo di . La dottoressa è assistita dall’ Giovanni .

Secondo la legge l’denuncia, nell’agosto del 2019, la ginecologa avrebbe «valutato che normoreattivi a lui esiti a motivo di un percorso cardiotocografico», nel quale «sopra verità presentava scarsi movimenti attivi del feto , al circostanza una a alea», avrebbero dovuto «indurla a portare avanti il monitoraggio al esaurimento a motivo di misurare il soddisfazione fetale e, sopra accidente , incedere all’interpretazione a motivo di un diretto opera cesareo d’necessità». La ginecologa, viceversa, è la della Rappresentanza nel dirigente d’incriminazione contestato, avrebbe basso la ragazza, «rimandandola alle successive 48 ore per di più l’interpretazione del opera cesareo». Questo, prosegue l’denuncia, avrebbe «cagionato la decesso endouterina del feto».

Nel criterio si sono costituite parti onorevole la ragazza e il artefice del nascituro. Il ha ammesso le prove richieste dalle parti e il criterio è di stato rinviato al 24 aprile 2024. Sono state altresì calendarizzate le successive udienze dibattimentali: il 23 settembre 2024, il 10 ottobre 2024 e il 14 novembre 2024.

[ad_2]
L’trafiletto «Feto defunto per di più un accertamento cattiveria»: a Catania segnale al criterio a una ginecologa
catania.gds.it è di stato pubblicato il 2023-10-12 12:39:39 presso

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More