“Franchising Carrefour: a rischio 2.000 posti di lavoro”

0

[ad_1]

Canalis (vice presidente IIIª Commissione Regionale): “36 punti vendita a rischio”

VERCELLI (26.10.2023 – 23.17) – Nel passaggio da gestione diretta a franchising, i 2.000 lavoratori dei 36 punti vendita piemontesi di Carrefour rischiano di perdere tutti i benefici dei contratti integrativi di secondo livello. Un decadimento delle condizioni di lavoro, che si abbatte su personale, in maggioranza femminile, part time e con orari estremamente flessibili, fattori che impediscono di aggiungere una seconda occupazione.

Lo spezzatino e la frammentazione della rete vendita rientra nel piano di Carrefour di diventare entro il 2025 il più grande franchiser d’Europa, per tagliare i costi diretti e aumentare i profitti. Purtroppo questo progetto verrà realizzato sulla pelle di lavoratori che vedranno peggiorare le proprie condizioni e, in molti casi, stanno già perdendo il posto, come accaduto ad Orbassano e Carmagnola.

Nell’odierna audizione in terza commissione consiliare regionale di UILTUCS, FILCAMS CGIL e FISASCAT CISL, abbiamo acceso un faro su questa ennesima emergenza occupazionale della grande distribuzione, che mette in rilievo come il modello sperimentato negli ultimi decenni sia spesso predatorio e poco attento ai diritti dei lavoratori.

Il passaggio a franchising è un modo subdolo per tagliare in modo non diretto e per trasferire a terzi le responsabilità. La Regione convochi Carrefour per chiarire i termini del processo in atto.

Monica CANALIS – vice presidente terza commissione consiliare regionale


[ad_2]
Leggi tutto l’articolo “Franchising Carrefour: a rischio 2.000 posti di lavoro”
www.vercellinotizie.it è stato pubblicato il 2023-10-26 23:22:17 da Andrea Borasio

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More