Gara senza obiettivi ma la Tarros non finisce mai e la vince nel finale

0


TARROS SPEZIA-SESTRI P. 80-75
Parziali: 23-21, 42-43, 49-63

TARROS SPEZIA BASKET CLUB: Carpani 14, Preci ne, M. Paoli 19, Moscatelli ne, Pietrini, Sakalas 26, Tintori 4, Cozma ne, Di Benedetto ne, F. Paoli 11, Steffanini 4, Fazio 2, All. Scocchera. Tl: 21/26.

SESTRI PONENTE: De Paoli 5, Pittaluga, Pintus 7, Barnini ne, Cavallaro 9, Daunys 9, Costa ne, De Paoli 5, Lo 8, Anaekwe 24, Cartasegna ne, Bassi 11, Mirone 2. All. Bianchi. Tl: 4/10.

Arbitri: Michele Forte di Siena e Samuele Rossetti di Rosignano Marittimo.

Basta dare un occhio ai parziali per comprendere quanto il risultato finale favorevole sia il frutto di una piccola grande impresa sportiva. E poco importa se, essendo l’ultimo turno della prima fase della stagione, sia Tarros Spezia che Sestri Ponente non avessero nulla da giocarsi se non la partita stessa, che è pur sempre una straregionale. Al Palasprint di Via Parma, Sestri Ponente gioca con la mente libera e Tarros senza particolari strappi: non a caso i primi due quarti di gara sono punto a punto e nulla farebbe pensare al break sestrino del terzo quarto: gli ospiti, guidati da Anaekwe a tratti imprendibile, creano un solco numerico importante anche se non definitivo. Quel 49-63 alla fine del terzo quarto contiene in sè un vantaggio abbastanza importante ma Sakalas dopo una prima parte di gara non esaltante, dà la sveglia ai suoi e iniziare a fare canestro a ripetizione. Alla Tarros bastano dunque solo i primi 5′ dell’ultimo quarto per annullare lo svantaggio e rifarsi sotto con le diverse triple messe a segno dal suo giocatore più rappresentativo, che chiudere a 26 punti la sua personale prestazione. E’ un finale in cui Scocchera fa di necessità virtù, avendo pochi cambi e dovendo tenere conto dei falli personali. Sestri Ponente non vuole cedere sul più bello ma a 2 minuti dalla sirena Matteo Paoli piazza tre punti e Sakalas completa la rimonta. Ora la Tarros è avanti ma Sestri pareggia di nuovo e sul 73-73 può evidentemente succedere ancora di tutto. L’ottima difesa finale degli spezzini e la bomba da lontano di Filippo Paoli sono gli ultimi canestri con libero finale del solito Sakalas che dà la sicurezza ai padroni di casa. Domenica a Quarrata ultima sfida della prima parte del torneo poi sarà tempo di playoff.


Leggi tutto l’articolo Gara senza obiettivi ma la Tarros non finisce mai e la vince nel finale
www.cittadellaspezia.com è stato pubblicato il 2024-02-12 13:59:25 da

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More