Genova, giovane ucciso e mutilato: due fermi

0

[ad_1]

(Adnkronos) – Una lite per motivi di lavoro probabilmente legata al fatto che la vittima voleva dare le sue dimissioni. Potrebbe esserci questo, secondo le ultime notizie, dietro l’omicidio del giovane nordafricano trovato deceduto nei giorni scorsi, con la testa e le mani mozzate, al largo della costa tra Chiavari e Santa Margherita Ligure (Genova). E’ una delle ipotesi alle quali lavorano gli inquirenti e i carabinieri che, nell’ambito delle indagini, hanno fermato due uomini.  I due, egiziani, ascoltati dagli inquirenti, si sarebbero accusati a vicenda. Da una prima ricostruzione, il delitto sarebbe avvenuto in un appartamento poi il cadavere sarebbe stato chiuso in una valigia e trasportato da Genova a Chiavari. —[email protected] (Web Info)

Vuoi la tua pubblicità qui?

© Riproduzione riservata



[ad_2]
L’articolo Genova, giovane ucciso e mutilato: due fermi
www.romait.it è stato pubblicato il 2023-07-31 16:26:31 da Adnkronos

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More