Grande vittoria del Nuovo Basket Aquilano contro il Ferentino Basket

0


Il Nuovo Basket Aquilano firma la sua seconda vittoria nel campionato di Serie B Interregionale, sconfitto il Ferentino Basket. Ora testa al turno infrasettimanale

Arriva sul difficile parquet del Ferentino Basket la seconda gioia in SERIE B Interregionale per il Nuovo Basket Aquilano, impegnato nella quinta giornata di un torneo davvero appassionate e che continua a rivelarsi di notevole spessore e livello tecnico, oltre che coinvolgere piazze e società decisive del basket italiano, suddivise nelle 6 regioni interessate dal Girone che sta disputando la squadra del capoluogo. Una partita preparata molto bene in settimana dal team di coach D’Addio, che ha inserito proprio in tempo per il match Andrea Caridi, nuovo arrivo in casa biancoblu, che pur con pochissimi allenamenti con i nuovi compagni, è riuscito a portare un ottimo contributo sotto le plance. Ma è stata tutta la squadra a muoversi molto bene in campo, opposta ad un avversario difficile e di grande tradizione, con tanti anni recentissimi di Serie A2 sulle spalle e sospinto come sempre da un tradizionale pubblico molto caloroso. Una dimostrazione di consapevolezza nei propri mezzi che fa ben sperare i tifosi del PalaAngeli Prosolidar, anche ieri una buona rappresentanza sugli spalti di Ferentino, e che dà ancora maggiore autostima a un gruppo che sta iniziando a conoscere sempre meglio la categoria e che, negli auspici dell’ambiente, ha tutto per poter dimostrare il proprio valore, come ha già fatto in questa prima fase di stagione nonostante un calendario inziale difficilissimo.

Un match, quello di ieri, giocato con grandissima determinazione e accortezza tecnico/tattica, con gli aquilani partiti dalla palla a due con la chiara voglia di imprimere da subito i propri ritmi in difesa e in attacco, sorprendendo nettamente i locali di coach Lulli e chiudendo il quarto sul +9, vantaggio addirittura aumentato nella seconda frazione, giocata ancora a ritmi altissimi e chiusa sul 31-42. Nel terzo quarto la naturale reazione del Ferentino, sospinto a gran voce da tantissimi tifosi sugli spalti, e un comprensibile calo anche legato a situazioni di falli dei ragazzi del Nuovo Basket Aquilano, riportava il match in equilibrio (55-57), lasciando apertissima la partita. Quarta frazione di grande pathos, con le due squadre che hanno lottato su ogni pallone e con il Ferentino che prima agguantava gli aquilani e poi al 33^ riusciva anche a portarsi sul + 4, primo vantaggio di tutto l’incontro, un vantaggio che il Nuovo Basket Aquilano richiudeva immediatamente dimostrando grande serenità nonostante la bolgia e, soprattutto, la chiara volontà di portare a casa 2 punti assolutamente meritati visto l’andamento della gara: nei minuti finali una ottima gestione di ogni singolo pallone in attacco e la chiusura di ogni spazio in difesa facevano sì che l’incontro tornasse in mano definitiva degli aquilani, che controllavano gli ultimi 120 secondi con lucidità chiudendo ogni tentativo di avvicinamento dei locali.

Grande attesa ora per il turno infrasettimanale di mercoledì 1 novembre, quando alle ore 20:30 al PalaAngeli Prosolidar, arriverà il Palestrina Basket, vice capolista del Campionato e squadra costruita per puntare fino in fondo alle primissime piazze: un’altra gara casalinga molto difficile, dopo le prime due con le favorite Virtus Roma e Supernova Fiumicino, ma la squadra sta crescendo di gara in gara e ha dimostrato già di potersela battere con chiunque!

FERENTINO BASKET – NUOVO BASKET AQUILANO: 73 – 80 (17-26, 31-42, 55-57)
FERENTINO BASKET: Serra, Russo, Mansilla 4, Collalti 13, Rossi 12, Galuppi 7, Liberati, Incitti 5, Polselli 4, Ciarpella 4, Plavmyzhaj, Bisconti 23.
All.: Gianluca Lulli
NUOVO BASKET AQUILANO: Miconi, Caldarelli, Nardecchia M., Aristotile 5, Nardecchia N., D’Ambrosio Angelillo 7, Cicivè 10, Provenzani 19, Tuccella 12, Cecchi 20, Caridi 7.
All.: Federico d’Addio, Ass.: Luca Di Sabbato.



Source link

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More