Gruppo Bauli inaugura il nuovo stabilimento ad Altopascio

0

[ad_1]

12 milioni di euro per la riqualificazione del nuovo sito produttivo di Alpipan, azienda del Gruppo Bauli specializzata nel senza glutine.

Redazione 2Pubblicato il 31 Luglio 2023 alle ore 14:27


Nella città del pane, ad Altopascio in provincia di Lucca, il Gruppo Bauli inaugura il suo nuovo stabilimento dedicato al mondo del senza glutine.

Un investimento di 12 milioni di euro per il nuovo sito che è stato oggetto di un lavoro di riqualificazione attraverso numerose iniziative di efficientamento energetico, innovazione tecnologica e miglioramento degli spazi, con l’obiettivo di accogliere i 70 lavoratori e lavoratrici di Alpipan, azienda specializzata nei prodotti senza glutine parte del Gruppo Bauli. La riqualificazione del sito consentirà all’azienda di quintuplicare la propria capacità produttiva grazie a impianti moderni e all’avanguardia.

Il Gruppo prosegue così nella diversificazione delle proprie linee di prodotto, rafforzando l’offerta della business unit “Health & Wellbeing”, dedicata agli alimenti salutistici (biologici, proteici, aproteici e senza glutine, latte o lattosio).

Storicamente caratterizzato dalla tradizione dell’arte bianca, Altopascio ospita Alpipan dal 2004 e da oggi accoglierà la nuova sede dello stabilimento produttivo del Gruppo Baulioltre 10.000 mq dedicati alla realizzazione di prodotti da forno come pane, merendine, biscotti, snack e tanto altro, tutti rigorosamente gluten free. Lo sviluppo di Alpipan continua dunque ad essere ad Altopascio, lì dove è nata, in ottica della grande valorizzazione della competenza ed il consolidato know-how dei lavoratori del territorio.

L’operazione di riqualificazione di un polo già esistente, che in passato aveva già ospitato un’azienda di panificazione, è durata circa due anni ed ha ampliato lo stabilimento precedentemente formato da due stabili separati, unendoli e ricavandone ulteriori spazi per la produzione, per gli uffici e i laboratori per l’area di Ricerca & Sviluppo dell’azienda.

Lo stabile è stato inoltre efficientato dal punto di vista energetico, con l’istallazione di pannelli fotovoltaici e colonnine di ricarica per le auto elettriche.

Al taglio del nastro Fabio Di Giammarco, Amministratore Delegato del Gruppo Bauli,  Pierluigi Rumbo, Amministratore Delegato di Alpipan e Health & Wellbeing Business Unit Director del Gruppo Bauli e Alberto Gori, Co-Founder Operations Director di Alpipan, mentre a rappresentanza delle Istituzioni Sara d’Ambrosio, Sindaco di Altopascio.

“Con l’inaugurazione della nuova sede di Alpipan acceleriamo il percorso di diversificazione delle linee di business, rafforzando un segmento strategico con grandi potenzialità di crescita a livello globale – commenta Fabio Di Giammarco, Amministratore Delegato del Gruppo Bauli – Attraverso lo sviluppo della business unit Health & Wellbeing puntiamo a rispondere alle necessità dei nostri consumatori e rispettare tutti i possibili stili alimentari. Il nostro obiettivo è servire ogni tipologia di consumatore, offrendo prodotti di grandissima qualità, dai più semplici ai più golosi. Un obiettivo che sono convinto riusciremo a raggiungere con successo grazie anche al lavoro e al know how d’eccellenza delle persone che lavorano qui ad Altopascio”.

“Da una storia di panificazione industriale a una nuova storia di sviluppo e impresa, sempre nel settore alimentare, seppure molto diversa e slegata da quella precedente: questa è la storia di questo sito industriale altopascese, questa è la storia di Alpipan, eccellenza del nostro territorio che continua a crescere e a raggiungere traguardi importanti – spiega il sindaco di Altopascio, Sara D’Ambrosio -. Per Altopascio un’azienda di questo tipo sul territorio rappresenta un valore aggiunto: per l’occupazione, lo sviluppo economico e l’indotto che si porta dietro; ma anche per quanto riguarda il tema del recupero del patrimonio edilizio esistente, che Alpipan ha reso possibile con questo investimento. Il turn over nella zona industriale altopascese è molto attivo e anche in questo caso si conferma tale: la storia di questo sito viene da lontano, è stata una storia di panificazione, che ha incontrato anche un momento molto difficile, ed è bello vedere come oggi il sito torni a vivere grazie all’eccellenza di Alpipan”.

“Altopascio è il luogo che ha visto Alpipan crescere ed espandersi, grazie alla straordinaria competenza maturata proprio qui dai suoi lavoratori e lavoratrici, fino a diventare parte di un Gruppo iconico del made in Italy come Gruppo Bauli – commenta Pierluigi Rumbo, Amministratore Delegato di Alpipan e Health & Wellbeing Business Unit Director del Gruppo Bauli – Sempre nel rispetto del territorio che ci ospita e in una logica di sostenibilità ambientale, siamo inoltre particolarmente orgogliosi di aver deciso di recuperare e riqualificare un immobile preesistente, evitando così il consumo di nuovo suolo. Per una coincidenza curiosa, in questo stesso stabile che oggi inauguriamo ho lavorato come operaio panificatore all’età di 17 anni durante le vacanze scolastiche. È per me quindi una soddisfazione ancora più grande che questo luogo sia oggi la nuova sede di Alpipan”.

 

Bauli SpA è un’azienda italiana leader nel settore dolciario fondata nel 1922 a Verona come piccola pasticceria artigianale. È il principale operatore a livello nazionale nel segmento ricorrenze dove detiene oltre un quarto del mercato a Natale e a Pasqua. Con circa 1700 collaboratori nel mondo e 7 siti produttivi, di cui 6 in Italia, a Castel d’Azzano (VR), Orsago (TV), Romanengo (CR), San Martino Buon Albergo (VR), Altopascio (LU), Guarene (CN), e uno in India, a Baramati. L’azienda vanta oggi un ampio portafoglio di prodotti della ricorrenza e di uso quotidiano a marchio Bauli, Doria, Motta, Alemagna e Bistefani e MaxSport.

Print Friendly, PDF & Email

Questo articolo ha una valutazione media di: Ancora nessun voto.

Autore articolo:
Redazione 2


Altri articoli:

Puoi usare i filtri dei menu a tendina per selezionare gli autori o le categorie o fare una ricerca libera.

All