il Gabicce passa al “Bernacchia” salvato dai legni

0



L’Osimo Stazione incassa la terza sconfitta filata in un novembre a tinte scure. I biancoverdi fermati dai pali vengono piegati di misura dal Gabicce Gradara, che sblocca il punteggio in apertura e con carattere difende l’1-0 fino al triplice fischio finale, conquistando la prima affermazione esterna in campionato. Avvio arrembante degli ospiti che si rendono subito pericolosi e trovano il gol già al minuto 11 con Bartolini che scaglia un tiro potente dal vertice sinistro dell’area raccogliendo un traversone di Costantini. I ferrai sbandano qualche minuto, ma anche stavolta la reazione è da squadra di carattere, quello ampiamente messo in mostra in questo avvio di stagione. La prima azione insidiosa dei biancoverdi al 21’ con Camilloni che colpisce al volo la sfera sugli sviluppi di un calcio d’angolo: provvidenziale l’intervento di Cappuccini che devia sulla traversa. I ferrai guadagnano pian piano spazi ed è ancora il numero 10 di casa a rendersi pericoloso al tiro, seguito poco dopo da Gelli. La pressione dei locali è intensa, il Gabicce Gradara è costretto agli straordinari per difendere il vantaggio ma all’intervallo i pesaresi restano avanti.

Si ricomincia ed è sempre Camilloni la spina nel fianco della retroguardia avversaria, prima con un missile dal limite che spettina la traversa e poi, su punizione, con un tiro chirurgico che centra l’incrocio: la palla danza sulla linea di porta per poi uscire. La manovra della Stazione è costante, gli uomini di mister Angelini si compattano nella propria metà campo per respingere gli assalti, quasi senza azzardare ripartenze ma concedendo spazi risicati. L’ultima occasione dei biancoverdi è allo scadere con Gyabaa, che si libera sul fondo e mette al centro una ghiottissima palla, ma non c’è nessuno a spingerla in rete. Cinque minuti di recupero che non cambiano tuttavia l’esito della gara: il Gabicce Gradara espugna il “Bernacchia” di misura.

Il Tabellino:

OSIMO STAZIONE-GABICCE GRADARA 0-1 (0-1 p.t.)

OSIMO STAZIONE CONERO DRIBBLING: Bottaluscio, Masi, Pizzuto, Staffolani, Ippoliti, Rinaldi, Gyabaa Douglas, Giri (64’ Karalliu), Pesaresi, Camilloni, Gelli (64’ D’Auria). All. Michettoni

GABICCE GRADARA: Cappuccini, Betti, Gabrielli, Morini, Franca, Fattori, Pierri (92’ Finotti), Domini, Bartolini, Mani, Costantini (69’ Grandicelli). All. Angelini

ARBITRO: Ciccioli (FM)

ASSISTENTI: Bejko (Jesi), Busilacchi (AN)

RETE: 11’ Bartolini


Leggi tutto l’articolo il Gabicce passa al “Bernacchia” salvato dai legni
www.anconatoday.it è stato pubblicato il 2023-11-18 23:24:13 da

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More