La rivalsa contro la famiglia Gattuso e l’intervento del tedesco, amico di Rino

0


COSENZA Nessuna intenzione di pagare la “tassa non dovuta”, ma la preoccupazione per l’incolumità dei propri cari spinge il campione del mondo e allenatore del Marsiglia, Rino Gattuso, a spedire in Calabria un suo fidato – tale «Tedesco» – per pagare quanto dovuto e chiudere la pratica. E’ quanto emerge dagli atti dell’inchiesta che ha portato all’arresto di  Aldo Abbruzzese, 51 anni, presunto appartenente alla criminalità organizzata e Mustapha Hamil, marocchino, entrambi accusati di estorsione aggravata dal mafioso nei confronti della famiglia Gattuso. Due le auto incendiate a Ida Gattuso, sorella dell’ex calciatore, e due le denunce presentate in questura. E poi quel sospetto che conduce ad Aldo Abbruzzese. Gli investigatori lo intercettano e grazie ad alcune conversazioni con Hamil,…


Leggi tutto l’articolo La rivalsa contro la famiglia Gattuso e l’intervento del tedesco, amico di Rino
www.corrieredellacalabria.it è stato pubblicato il 2024-02-03 08:05:22 da Redazione Corriere

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More