Licata, arrestato diciassettenne: avrebbe accoltellato un ventiduenne

0

[ad_1]

Tentato omicidio aggravato e porto ingiustificato di coltello. È per queste ipotesi di reato che il diciassettenne licatese che, lo scorso 2 luglio, avrebbe accoltellato, davanti ad uno stabilimento balneare di Mollarella, un concittadino ventiduenne, è stato arrestato e portato all’’istituto penale minorile di Palermo.

Ad eseguire l’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere sono stati i poliziotti del commissariato di Licata, assieme agli agenti della Squadra Mobile di Agrigento. Il provvedimento è stato emesso dal gip del tribunale per i minorenni di Palermo. Il ventiduenne, dopo le prime cure dei sanitari dell’ospedale di Licata, fu trasferito al San Giovanni di Dio di Agrigento a causa delle gravi ferite all’addome, con rottura della milza e perforazione della pleura, con prognosi riservata sulla vita. Le indagini, a cui hanno partecipato anche i poliziotti della Squadra Mobile, hanno permesso anche di accertare che la lite sarebbe scaturita per futili motivi: il 22enne chiedeva al 17enne la restituzione di quanto rubato al fratello. (ANSA).

[ad_2]
L’articolo Licata, arrestato diciassettenne: avrebbe accoltellato un ventiduenne
agrigento.gds.it è stato pubblicato il 2023-07-27 14:42:55 da

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More