Linea Pescara-Roma: sopralluogo per fattibilità interramento ferrovia a San Giovanni Teatino

0

[ad_1]

“L’interramento di una tratta di circa 540 metri della ferrovia di San Giovanni Teatino si farà e in più sarà realizzata una nuova stazione che possa essere utile ai passeggeri dell’aeroporto d’Abruzzo”

Lo ha detto il presidente della Regione Marco Marsilio durante il sopralluogo fatto stamani a San Giovanni Teatino, nell’ambito del progetto di velocizzazione della linea ferroviaria Pescara-Roma. Presenti tra gli altri il sindaco Giorgio Di Clemente ed i rappresentanti di RFI che hanno espresso parere favorevole alla soluzione proposta. Il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, ha effettuato questa mattina un sopralluogo operativo a San Giovanni Teatino, all’altezza del passaggio a livello ferroviario, in Corso Italia. Presenti, tra gli altri, i tecnici di Rfi e Italfer, incaricati a redigere la progettazione del raddoppio della tratta ferroviaria Pescara-Roma, il sindaco di San Giovanni Teatino, Giorgio Di Clemente, e il consigliere regionale Mauro Febbo. Tra i tecnici presenti, il Rup, Andrea Borgia, i progettisti Fabrizio Arduini, Piergiuseppe Tascione, Salvatore Paglini, Donato Lippilis e Roberta Olivi.

Il presidente Marsilio ha illustrato il progetto di interramento del tracciato ferroviario, circa 540 metri, nel centro di Sambuceto, da via Pertini al termine di corso Italia. Senza questa modifica, il progetto di raddoppio della linea ferroviaria rischiava di dividere San Giovanni Teatino con innalzamento di barriere antirumore di quasi 6 metri. Tra le ipotesi c’è al vaglio anche la possibilità di spostare la fermata che, secondo l’attuale progetto, è prevista in corrispondenza dell’entrata dell’aeroporto. Il progetto definitivo sarà illustrato a ottobre nel corso del Dibattito Pubblico. L’obiettivo principale di questa visita è stato esaminare la fattibilità di interrare una porzione significativa della tratta principale, al fine di evitare il passaggio urbano e ridurre l’impatto e le criticità legate alla nuova infrastruttura. Il sopralluogo si inserisce all’interno di un percorso di collaborazione già avviato, con due incontri precedenti che si sono svolti presso la sede romana della Regione, durante i quali sono stati coinvolti i vertici di Rete Ferroviaria Italiana (RFI), i rappresentanti del Comune oltre ai tecnici delle rispettive parti.

Durante il sopralluogo odierno, il Presidente Marsilio ha confermato la concretezza della prospettiva di interrare almeno mezzo chilometro del tratto principale della ferrovia. “Tale soluzione – ha spiegato –  rappresenta una scelta importante e strategica, poiché contribuirà a preservare l’ambiente urbano e a migliorare la vivibilità delle aree interessate”. Oltre alla possibilità di interramento, l’attenzione del Presidente e dei tecnici si è concentrata anche sull’individuazione della posizione ideale per la realizzazione di una stazione ferroviaria, che non solo servirà il territorio circostante ma contribuirà anche a potenziare l’aeroporto locale.

“L’obiettivo è ambizioso ma concreto – ha aggiunto il Presidente – creare una stazione ferroviaria che consenta un collegamento rapido e efficiente tra l’aeroporto e le città di Pescara e Roma. Una volta che sarà operativa una tratta veloce che permetterà di raggiungere Roma in meno di due ore, i passeggeri provenienti dall’aeroporto potranno usufruire di un servizio di trasporto ferroviario altamente vantaggioso, il quale rappresenterà un importante volano di sviluppo, aprendo nuove opportunità di crescita e agevolando la mobilità dei cittadini e dei visitatori”.

[ad_2]

Source link

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More