Litiga col vicino e tenta di investirlo in auto mentre urla “Allah akbar”

0

[ad_1]

 

Un vicino di casa si era offerto di accompagnarlo in auto da Roccavione a Borgo San Dalmazzo, pare per denunciare il furto di un motorino alla caserma dei carabinieri.

Ma qualcosa nel tragitto è andato storto. I due hanno iniziato a litigare.

Tanto che il passeggero, un 36enne di origine marocchina, è stato fatto scendere a Borgo all’altezza della rotonda di via Vittorio Veneto, angolo via Matteotti, nei pressi dei campi sportivi. Il fatto è accaduto intorno alle 7.30 di giovedì 26 ottobre. Era giorno di mercato e in tanti hanno assistito alla scena.

Il 36enne prima avrebbe preso a pugni l’auto del vicino rompendogli il parabrezza e inducendolo alla fuga a piedi. Quindi l’avrebbe inseguito, fermando un’altra auto con la quale avrebbe tentato di investirlo, colpendolo parzialmente.

L’aggressore aveva con sé una copia del Corano e, secondo alcune persone presenti, avrebbe urlato a squarciagola “Allah akbar”, in arabo “Allah è grande”.

Immediato l’intervento di due agenti della polizia locale, che erano sul posto…

[ad_2]
Leggi tutto l’articolo Litiga col vicino e tenta di investirlo in auto mentre urla “Allah akbar”
www.targatocn.it è stato pubblicato il 2023-10-26 19:59:30 da Cristina Mazzariello

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More