Mare Accessibile, ecco guida per andare al mare con disabilità – Notizie

0

[ad_1]

È stata presentata oggi l’edizione 2023 della guida Mare Accessibile, una mappatura dei litorali accessibili alle persone con disabilità motorie. La guida, elaborata in collaborazione tra Regione Liguria, Consulta regionale per la tutela dei diritti della persona handicappata, Inail direzione regionale Liguria e Aism è un vademecum utile per individuare stabilimenti balneari, spiagge libere e libere attrezzate nei quali è garantita l’accessibilità alla battigia e al mare. A curare la redazione e la veste grafica Agenzia in Liguria.
    Sono più di 150 le strutture censite, in uno strumento pensato per informare i turisti e per aiutare i cittadini e i residenti liguri ad orientarsi nell’offerta di spiagge accessibili. Rispetto alle precedenti edizioni, la Guida 2023 è ancora più intuitiva grazie a una legenda semplificata che permette di consultare tutti i servizi disponibili nelle varie spiagge. A seconda delle caratteristiche stabilimenti e spiagge sono stati suddivisi rispetto alla loro accessibilità, tra “accessibili” e a “accessibilità condizionata”. La Guida sarà diffusa su canali digitali: il testo è scaricabile dal sito lamialiguria.it.
    “La guida – spiega l’assessore regionale al Turismo Augusto Sartori -. è uno strumento fondamentale per far conoscere queste strutture, un’iniziativa lodevole che speriamo di poter rendere sempre più completa nei prossimi anni. Siamo in contatto con il Ministero del Turismo per aprire un bando pensato proprio per la realizzazione di infrastrutture e strumenti che agevolino l’accesso anche ad altre spiagge: l’obiettivo è rendere i litorali liguri ancora più accoglienti per chi ha difficoltà motorie”. La morfologia della costa, ha detto l’assessore al Sociale Giacomo Giampedrone “non sempre agevola chi vuole accedere al mare. Per questo motivo la Guida Mare Accessibile 2023 è uno strumento essenziale che offrirà la garanzia di trovare spiagge e stabilimenti in grado di accoglierli rispondendo alle diverse necessità”. Il territorio ligure, ha concluso l’assessore al Demanio Marco Scajola, “è complesso e non tutte le coste sono facilmente accessibili. Ringrazio chi lavora per rendere fruibili spiagge e arenili, introducendo tutte le strategie possibili per superare le barriere architettoniche. Come assessorato al Demanio marittimo siamo sempre stati al fianco dei Comuni costieri, finanziando progetti finalizzati all’abbattimento degli ostacoli che impediscono l’accesso ai tratti di spiaggia libera alle persone con ridotte capacità motorie e sostenendo l’installazione di attrezzature speciali che consentono una confortevole permanenza in spiaggia”
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

[ad_2]

Source link

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More