“Obbligatoria la certificazione per sgravi contributivi” – Imperianews.it

0

[ad_1]

Importante modifica legislativa nella ultima versione del Codice degli Appalti approvata dal Parlamento: è obbligatoria la certificazione della parità di genere (e non autocertificazione come previsto nella prima versione) per ottenere il maggiore punteggio previsto nei bandi di gara, negli avvisi e negli inviti.

“La finalità è quella – interviene Sergio Scibilia, segretario provinciale della Confesercenti – di migliorare la possibilità per le donne di accedere al mercato del lavoro, di leadership e di armonizzazione dei tempi vita. Al fine di promuovere l’adozione della certificazione della parità di genere da parte delle imprese, il sistema prevede un principio di premialità che si realizza con l’introduzione di meccanismi di incentivazione, con un maggior punteggio da attribuire alle imprese che producono la certificazione con il possesso dei requisiti di cui all’articolo 46-bis del codice delle pari opportunità”.   

“Confesercenti sottolinea – aggiunge Fulvia Proia, coordinatrice dello Sportello Parità di Genere Confesercenti Imperia ‘Progetto Futura’ – come la centralità delle questioni relative al superamento delle disparità di genere vengono ribadite anche nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) per rilanciare lo sviluppo nazionale in seguito alla pandemia. Il Piano infatti, individua la parità di genere come una delle 3 priorità trasversali perseguite in tutte le missioni che compongono il Piano”.  L’intero Piano è valutato in un’ottica di gender mainstreaming con lo scopo di assicurare una maggiore partecipazione delle donne al mercato del lavoro e ridurre quei gap qualitativi che ancora sfavoriscono le donne nel lavoro (gender pay gap, segregazione orizzontale e verticale).    

“In definitiva lo sforzo normativo in atto – conclude Scibilia – teso a incentivare una effettiva politica di parità e di trasparenza all’interno delle aziende, potrebbe portare a quel necessario cambiamento culturale che è la base di partenza per raggiungere la parità di genere. Ciò comporterebbe un importante cambio di passo nel lungo e difficile percorso volto a superare il gender gap. Lo Sportello Confesercenti è a operativo e a disposizione delle imprese per maggiori info sull’iter da seguire per come ottenere la certificazione e i vantaggi per le imprese – tel.: 0183 720040

C.S.



[ad_2]

Source link

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More