parcheggio della Spianata, Albanese “Al Sindaco Ingenito mancano le basi della democrazia” – Sanremonews.it

0

[ad_1]

“Al Sindaco Ingenito mancano le basi della democrazia”. Interviene in questo modo il consigliere di opposizione a Bordighera, Alessandro Albanese, dopo il duro attacco del Sindaco Ingenito (QUI).

“Vorrei ricordare al Sindaco – prosegue – che i principi di democrazia che permettono a noi di presentare i nostri dubbi e le nostre rimostranze sono gli stessi che permettono a lui di governare con nove voti di scarto sulla minoranza. Prendo attonito lezioni di ‘consenso a tutti i costi’ da lei, che per essere rieletto ha permesso che sul suo carro salisse chiunque, anche chi l’aveva criticata e osteggiata fino al giorno prima (e anche il giorno dopo). Ormai il copione è assodato: ad ogni intervento della minoranza segue articolo piccato, che dimostra i nervi scoperti del Sindaco, e che per tutta risposta ci ricorda (da sei mesi ormai) che lui ha speso 33 milioni di euro. Un consiglio: la cosa farebbe ancora effetto se li avesse spesi di tasca sua. Siccome ha speso quelli dei bordigotti, e il risultato è sotto gli occhi di tutti, cerchi altri argomenti di discussione. Gli interventi talvolta prendono anche pieghe sgradevoli e cadute di stile: è vero, nel nostro programma c’era un forte attaccamento alle tradizioni e il sogno del ritorno della Berlecata, manifestazione che forse non serviva a ‘destagionalizzare’ (termine a lei caro), ma piaceva a tutto il comprensorio. Sminuire i sogni altrui è un atteggiamento che non si addice ad un primo cittadino”.

“Ma veniamo al nocciolo della questione – termina Albanese – il parcheggio del Capo. A me risulta che ad oggi dipendenti, bollette e spese comunali siano state pagate senza le strisce blu nel centro storico. Dire che sono state fatte per venire incontro alle spese comunali, è un’offesa all’intelligenza dei bordigotti. Inoltre nel suo programma elettorale si sbandierava un certo ‘piano regolatore sociale’ che analizzasse le esigenze dei residenti. Per tenere fede agli impegni, non sarebbe stato meglio considerare il punto di vista dei residenti invece di farli svegliare una mattina con le strisce blu? I parcheggi sono un polmone per la città, per il commercio, per il turismo. E noi da troppo tempo annaspiamo in apnea. La minima consolazione che mi rimane è che se e quando dovessero mai partire i lavori per un ipotetico park interrato, lei sarà solo un ricordo che non sui libri di storia dei bordigotti, che meritano di meglio di chi li considera ‘panem et circenses’.”



[ad_2]

Source link

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More