Peste suina, Parma è in emergenza

0


“Siamo di fronte ad una situazione estremamente critica per la quale occorre affrontare i mesi a venire in modo coordinato e con vero spirito emergenziale, analizzando le tante cose che sino ad oggi non hanno funzionato e sfruttando a pieno tutte le possibilità che possono essere intraprese”. Lo dice Andrea Massari, presidente della Provincia di Parma, a proposito del ritrovamento sul territorio di carcasse di cinghiali affette da peste suina. “Credo occorra prima di tutto incentivare l’attività di contenimento dei cinghiali e di monitoraggio delle carcasse per impedire la diffusione del virus, utilizzando a pieno, senza indugio, i contributi economici e il supporto tecnico che le strutture regionali forniscono per supportare la Provincia e la ricercata collaborazione prestata da tanti ambiti territoriali di caccia (atc) del nostro territorio”. Purtroppo, osserva però Massari, “è mancato completamente il coordinamento generale da parte della struttura commissariale: ciò ha fatto sì che si siano adottate misure differenti nelle diverse Regioni, in particolare rispetto all’evidente necessità di allineamento dei calendari venatori, che non ha certo contribuito alla limitazione dell’espansione del virus al di fuori dei territori interessati nella prima fase della comparsa della malattia

Inoltre “deve essere decisamente sostenuta con incentivi tutta la filiera affinché sui cinghiali abbattuti possano essere fatti rapidamente i controlli di positività e l’eventuale smaltimento delle carcasse positive e il libero autoconsumo per le spoglie negative. Tutto questo con il contributo fondamentale degli atc”. Infine, secondo Massari, “vanno previsti ristori adeguati per gli atc attenti ai danni alle coltivazioni: le associazioni difficilmente possono accollarsi le spese per rimborso danni agli agricoltori, quindi vanno supportati con altri tipi di interventi”. Ad oggi, conclude il presidente della Provincia di Parma, “queste sono ancora questioni non risolte e oggetto di lunghe discussioni. Occorrono invece azioni, decisione e coordinamento” per superare “tutte le criticità esistenti e ad oggi più che note


Leggi tutto l’articolo “Peste suina, Parma è in emergenza”
www.parmatoday.it è stato pubblicato il 2024-02-02 23:59:22 da

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More