“Proporre il bacino Roya per avere finanziamenti statali ed europei” – Sanremonews.it

0

[ad_1]

Un ordine del giorno sulle risorse idriche è stato presentato dai consiglieri comunali di minoranza (Pd) Vera Nesci e Alessandro Leuzzi durante il consiglio comunale di Ventimiglia, andato in scena ieri sera.

“Con questo ordine del giorno chiediamo l’impegno al sindaco e alla Giunta di proporre il bacino Roya per avere finanziamenti– ha illustrato il consigliere comunale di minoranza Vera Nesci – Il problema dell’acqua è molto sentito in questo momento e c’è una situazione di vera emergenza in Regione Liguria, soprattutto nel Ponente ligure, che ha risentito anche della tempesta Alex e, per cui, vi sono falde che sono molto scoperte. A seguito di uno studio fatto dal Centro internazionale monitoraggio ambientale, si è accertato che la situazione è drammatica. Fortunatamente, però, sono previsti dei finanziamenti sia statali che europei destinati per una migliore gestione, per migliorare l’approvvigionamento idrico e per riorganizzare il sistema del riutilizzo delle acque meteoriche e, quindi, per realizzare degli invasi, delle fasce di riassetto per poter risolvere o creare una possibilità di avere delle risorse idriche nel nostro territorio. Lo scopo di questo ordine del giorno è quello di condividere con il consiglio questa iniziativa per poter proporre il nostro bacino idrico del Roja per poter avere questi finanziamenti“.

“Il problema della siccità è, soprattutto in questo ultimo anno, purtroppo alle porte” – ha detto il consigliere comunale di minoranza Gabriele Sismondini –Il progetto degli invasi nel nostro fiume Roya e il recupero delle vasche di raccolta antiche che abbiamo su tutto il nostro territorio penso possa essere un ottimo tamponamento per le nostre culture e abitazioni di campagna in caso di siccità“.

Il sindaco Flavio Di Muro ha replicato: “Credo che si debba accogliere in modo unanime questo ordine del giorno. È stato scritto in termini propositivi per avviare un’interlocuzione di ricerca di finanziamenti per la situazione idrica. Apprezzo l’iniziativa”.



[ad_2]

Source link

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More