“Proximity care” in Abruzzo, focus sul Sangro-Aventino per un progetto di telemedicina

0

[ad_1]

CHIETI – Si è svolto nei giorni scorsi il primo incontro di “Proximity care” in Abruzzo. Il progetto è finalizzato a favorire il miglioramento dei servizi socio-sanitari nelle aree interne.

L’obiettivo, che è quasi una sfida, è comune: garantire a tutti i cittadini, ovunque risiedono, l’assistenza e la protezione socio-sanitaria di cui hanno necessità, pensando in special modo ai malati cronici e ai fragili. L’incontro – cui hanno preso parte i dirigenti medici del territorio dell’Asl, il dg Thomas Schael e Milena Vainieri, responsabile del laboratorio Management e sanità di Pisa – ha rappresentato terreno fertile di confronto su metodo di lavoro, azioni e strategie. Asl della provincia di Chieti, Scuola superiore “Sant’Anna” di Pisa e ricercatori del Centro “Health Science” impegnati in un progetto di telemedicina in fase di sperimentazione nella provincia di Lucca.

«In comune abbiamo la volontà di rovesciare il paradigma della storia sanitaria – ha sottolineato Schael – portando in primo piano le aree interne, da sempre fanalini di coda del sistema salute, divenute ora per una scelta precisa, luogo di sperimentazione e innovazione. Nel confronto con gli studiosi di Pisa abbiamo scelto di portare principalmente l’esperienza del Sangro-Aventino, la nostra avanguardia, dove sono già realtà consolidate l’ambulatorio della fragilità, l’ospedale di comunità, l’unità complessa di cure primarie. E siamo anche pronti, dopo la pausa estiva, a introdurre l’infermiere di comunità».

«Con i ricercatori della Scuola Sant’Anna ci si ritroverà per un focus su connettività e digitale, temi fondamentali per potenziare la telemedicina», ha concluso il dg dell’Asl 2.

seminario territorio 4

[ad_2]
L’articolo “Proximity care” in Abruzzo, focus sul Sangro-Aventino per un progetto di telemedicina
www.zonalocale.it è stato pubblicato il 2023-07-29 11:06:36 da Rossana

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More