Regione Lazio, lo spazio attivo di Viterbo celebra 10 anni di attività

0

[ad_1]

Dieci anni di attività per la creazione e sviluppo d’impresa, a sostegno dell’innovazione e allo scouting di talenti e di nuove idee imprenditoriali, in un territorio come quello della Tuscia, caratterizzato da un significativo patrimonio storico, artistico, architettonico e ambientale.

10 anni non sono pochi

Lo Spazio Attivo Lazio Innova di Viterbo ha festeggiato il 10 luglio i suoi due lustri di attività, iniziati nel 2013, nel corso di una “Festa dell’Innovazione” che si è tenuta nei locali della sede di via Faul, alla presenza di Roberta Angelilli, vice presidente e assessore allo Sviluppo economico, Commercio, Artigianato, Industria e Internazionalizzazione della Regione Lazio, Andrea Ciampalini, direttore generale di Lazio Innova, Chiara Frontini, sindaca di Viterbo, Alessandro Romoli, presidente della Provincia di Viterbo, Daniele Sabatini, consigliere della Regione Lazio, Luigi Campitelli, direttore operativo Spazi Attivi Open Innovation di Lazio Innova e del coordinatore dello Spazio Attivo, Giulio Curti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Nel corso dell’incontro sono stati presentati i numeri e le iniziative che hanno caratterizzato i dieci anni di attività dello Spazio Attivo nei suoi molteplici ambiti di intervento.

Gli spazi attivi offrono servizi fondamentali per lo sviluppo del Lazio, perché da un lato sostengono e valorizzano il talento e l’ambizione imprenditoriale di tanti giovani divulgando la cultura imprenditoriale, dall’altro svolgono un importante ruolo di raccolta di idee ed esigenze del territorio. I numeri registrati dallo Spazio Attivo di Viterbo in questi dieci anni non fanno che confermare la strategicità di queste realtà” ha dichiarato la Vice presidente Angelilli.

Scuola d’impresa

Nell’hub è stata avviata con successo una scuola d’impresa che ha previsto, tra l’altro, percorsi formativi e una assistenza specialistica per imprenditori e mondo maker, ma anche azioni di digitalizzazione e sfide di innovazione aperta rivolte alle startup.

Dal 2013 a oggi nello Spazio Attivo di Viterbo sono state valutate circa 2.147 idee di impresa con 315 progetti imprenditoriali avviati. Sono stati 38 i progetti pre-incubati passati successivamente alla fase di go to market. Mentre sono 29 le imprese incubate e lanciate sul mercato.

Dal 2015 il FabLab Lazio, che si trova all’interno della stessa struttura regionale, ha inoltre promosso 384 workshop, webinar e corsi formativi con più di 4.217 partecipanti, 5.527 visitatori e oltre 158 progetti completati. Numerosi gli incontri realizzati in presenza con tutor e mentor e in modalità e-learning, attraverso digital meeting su tecnologie digitali, prototipazione, manifattura 4.0 e altri temi specialistici.

Le quattro edizioni di Tuscia Makers, i tre Contamination Lab, Boost Your Ideas, le Open Innovation Challenge e i Laboratori di micro-innovazione, sono i fiori all’occhiello di una serie di progetti ed iniziative realizzate in collaborazione con una rete sempre più consolidata di partner, formata da importanti realtà imprenditoriali, enti locali, università ed associazioni. Per finire, Startupper University Academy e Startupper School Academy, programmi di grande successo rivolti agli studenti di tutto il Lazio.

© Riproduzione riservata



[ad_2]
L’articolo Regione Lazio, lo spazio attivo di Viterbo celebra 10 anni di attività
www.ilquotidianodellazio.it è stato pubblicato il 2023-07-11 08:02:13 da Redazione

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More